Troina. 7 Mila buste del pane per dire “No” alla violenza sulle donne.

Troina. 7 Mila buste del pane per dire “No” alla violenza sulle donne.

Saranno distribuite gratuitamente a tutti i panifici e le attività commerciali aderenti, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne

Troina, 23 novembre 2022 – Buste di carta del pane per dire “no” alla violenza di genere e raggiungere e sostenere tutte le donne vittime di abusi e maltrattamenti.

È la campagna di sensibilizzazione e solidarietà che l’assessorato alle pari opportunità del Comune di Troina lancia in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

“Quest’anno – spiega l’assessora alle pari opportunità Silvana Romano – , abbiamo voluto fare nostra un’iniziativa realizzata già in altri comuni italiani. ‘Per molte donne la violenza è pane quotidiano’ è il messaggio con cui vogliamo entrare in tutte le case e abbiamo scelto di farlo con le buste del pane. L’idea è che un messaggio così importante possa essere diffuso quanto più possibile e, certamente, il pane è ciò che tutti ogni giorno acquistiamo. Il fenomeno della violenza di genere è un tema su cui non si può smettere di sensibilizzare, in quanto, purtroppo, sempre attuale”.

A partire dunque da venerdì 25 novembre prossimo e per i giorni successivi, i cittadini troinesi che acquisteranno il pane nei panifici e nelle attività commerciali aderenti alla  campagna, lo riceveranno nella busta della solidarietà distribuita gratuitamente dal Comune.

Un gesto semplice e concreto, ma anche e soprattutto un sostegno e un’esortazione a tutte quelle donne vittime di violenza di qualsiasi genere, con impressa la frase “Ricordati che non sei sola” e riportato il 1522, il numero del servizio nazionale antiviolenza e stalking cui rivolgersi per trovare supporto e assistenza.

“L’iniziativa, oltre a volere scuotere quelle donne comprensibilmente paurose a denunciare casi di abusi e violenze nelle mura domestiche – prosegue l’assessora -, vuole certamente porre l’attenzione rispetto al fenomeno della violenza di genere, che è prima di tutto un problema culturale e che va affrontato ogni giorno, nella speranza diventi presto solo un lontano ricordo di una delle sconfitte e di mancanza di civiltà della nostra umanità. L’amministrazione comunale ringrazia tutti i panifici e le attività commerciali che hanno aderito, per la disponibilità e la sensibilità dimostrata”.

Previous ANNUNCIO CENTRO SERVIZI FUNERARI G.B.G. Sig. Costa Salvatore Giuseppe di anni 65
Next ASP Enna. Evento sulla resistenza agli antibiotici