“Garanzia Giovani”. Anfe regionale e amministrazione invitano i giovani ad inserirsi nel mondo del lavoro. Martedì un nuovo incontro nella sala conferenze della biblioteca comunale.

“Garanzia Giovani”. Anfe regionale e amministrazione invitano i giovani ad inserirsi nel mondo del lavoro. Martedì un nuovo incontro nella sala conferenze della biblioteca comunale.

Opportunità di orientamento, formazione e inserimento nel mondo del lavoro attraverso il piano “Garanzia giovani”. A darne notizia sono stati i due operatori della delegazione Anfe regionale, Liborio Severino e Angelica Mondello durante un incontro nella sala conferenze della biblioteca comunale. Sul tavolo dell’incontro oltre ai due operatori dell’Anfe a fare gli onori di casa il capo del terzo settore Anna Schirò grazie alla disponibilità dell’amministrazione. “Garanzia giovani” è il piano europeo per la lotta alla disoccupazione giovanile per cui da la possibilità ai giovani dai 15 ai 29 anni, senza nessuna attività lavorativa, di poter acquisire competenze professionali sul campo. “La formazione – affermano i due operatori dell’Anfe regionale, Severino e Mondello – ricadono in settori appetibili per il territorio come ad esempio il settore turistico alberghiero, quello sociale, dell’artigianato e agricolo. L’obiettivo per i giovani è quello di farli entrare trasversalmente nella cultura del lavoro e farlo attraverso delle aziende locali”. Un altro incontro, dopo quello di mercoledì, è stato fissato per il prossimo martedì alle ore 10 nella sala conferenza della biblioteca comunale. Invitate dall’ente anche tutte le associazioni locali dove sono presenti molti giovani barresi.

Previous Atleti barresi domani al "Trofeo Kalat" valido come settima prova del Grand Prix regionale di corsa su strada individuale
Next Lunedì alle ore 16 nella chiesa Maria SS della Stella una messa per ricordare Damiano Avola ad un mese dalla scomparsa