Atleti barresi domani al “Trofeo Kalat” valido come settima prova del Grand Prix regionale di corsa su strada individuale

Atleti barresi domani al “Trofeo Kalat” valido come settima prova del Grand Prix regionale di corsa su strada individuale

Domani una nutrita delegazione barrese si recherà a Caltanissetta per il partecipare al “Trofeo Kalat” valido come settima prova del Grand Prix regionale di corsa su strada individuale assoluto M/F e come prova Grand prix provinciale.
Saranno in ventidue gli atleti della società running “Città di Barrafranca” con l’obiettivo di poter migliorare la classifica individuale degli atleti e, di conseguenza, quella della società. Gli atleti di punta della società barrese sono
Salvatore Spagnuolo nella categoria SM 35, Andrea Cateno Paternò (categoria SM 40) e Michele Strazzanti (categoria SM 65), Elisa La Mattina Elisa (categoria SF), Zaira Cassaro (SF 35) Rosa Anna Colombo (SF 45). La società di atletica in poco tempo ha 35 iscritti ed aumentano a vista d’occhio. “ Questo è uno sport tanto amato dai nostri atleti – afferma il responsabile della società Antonio Bellanti – ed è una realtà che porta il nome della nostra città in giro per le varie tappe siciliane”. La società con i propri atleti ha partecipato anche a gare nazionali e internazionali, tra cui la recente partecipazione di 14 atleti alla maratona di Roma confermandosi come una delle più numerose società isolane. Dopo Caltanissetta la società “Città di Barrafranca” si sta preparando per la prossima uscita il prossimo 28 giugno in cui quattro atleti Antonio Bellanti, Michele Strazzanti, Pietro Avola e Luigi Paternò parteciperanno al Trail dell’Etna, con un percorso di 30 km sul vulcano più attivo d’Europa.
Questi i partecipanti alla gara di Caltanissetta: Santo Amore, Antonio Bellanti, rosa Anna Colombo, Salvatore Ferrera, Lisa La Mattina, Salvatore Spagnuolo, Michele Strazzanti, Michele La Pusata, Paolo Piazza, Benedetta Pilotta, Salvatore Pantorno, Alfio Baglio, Pietro Avola, Giuseppe Mattina, Andrea Paternò, Luigi Paternò, Pasquale Ingala, Zaira Cassaro, Luigi Papalia, Totò D’Aiera, Sergio Bevilacqua e Filippo Aiello. La gara (inizio viale della Regione presso stadio “Palmintelli”) prevede il percorso di vie principali per tre volte (un giro misura 3.307 metri ai quali vanno aggiunti 61 metri per la misura dalla partenza al giro di boa, e 18 metri per la misura dal giro di boa al traguardo), da tutte le categorie per un totale di 10 km.

Previous Sant’ Antonio da Padova
Next "Garanzia Giovani". Anfe regionale e amministrazione invitano i giovani ad inserirsi nel mondo del lavoro. Martedì un nuovo incontro nella sala conferenze della biblioteca comunale.