ENNA. Acquaenna chiede l’aumento delle tariffe dell’acqua. Lunedì 12 dicembre 2022 riunione dei sindaci dell’ennese.

ENNA. Acquaenna chiede l’aumento delle tariffe dell’acqua. Lunedì 12 dicembre 2022 riunione dei sindaci dell’ennese.

- in Enna

L’incontro si terrà nei locali dell’ex Provincia di Enna di piazza Garibaldi. Alla riunione sono invitati a partecipare tutti i sindaci della provincia di Enna che, unitariamente, compongono l’ATI, Assemblea Territoriale Idrica dell’Ennese. Tra le voci contrarie ad un eventuale aumento dell’acqua il sindaco di Pietraperzia Salvuccio Messina. Anche il primo cittadino di Piazza Armerina, Antonino Cammarata, è contro ogni aumento delle tariffe idriche. Nino Cammarata, nei giorni passati, aveva diramato un comunicato in cui, tra l’altro, si legge: “I cittadini sappiano che in provincia di Enna le bollette dell’acqua, a differenza di ciò che accade per gas, luce e altre utenze, rimarranno invariate nel 2023”. ll tutto per fare chiarezza alla vigilia della riunione in programma la prossima settimana, in cui l’assemblea dell’Ati sarà chiamata a votare la proposta di tariffa per l’anno prossimo. Lavoriamo per approvare lunedì prossimo 12 dicembre 2022 una tariffa invariata rispetto all’anno scorso. E lo si dovrà esclusivamente al fatto che l’Assemblea territoriale idrica ha avuto accesso ai fondi del React Eu e al lavoro della maggior parte dei sindaci in assemblea”. Di certo c’è da registrare il fatto che la tariffa dell’acqua in provincia di Enna è già molto elevata. Eventuali aumenti chiesti da Acquaenna sarebbero una grossa mazzata per l’economia delle imprese e delle famiglie già tartassate da tariffe e da prezzi spropositati che costringono la gente a tirare la cinghia. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Diramato dal Comune il Programma dell’Estate Pietrina 2024.

PIETRAPERZIA. Diramato dal Comune il Programma dell’Estate Pietrina