CAPODARSO. Alla guida del suo Tir si scontra con due auto e precipita dal viadotto della statale 626 Caltanissetta Gela. Il bilancio è di un morto e tre feriti.

CAPODARSO. Alla guida del suo Tir si scontra con due auto e precipita dal viadotto della statale 626 Caltanissetta Gela. Il bilancio è di un morto e tre feriti.

A perdere la vita è stato l’autista del grosso automezzo. Il drammatico incidente stradale si è verificato verso le ore 16,20 sulla statale 626 Caltanissetta Gela, direzione verso la città del Golfo. Il grosso automezzo aveva superato da pochi metri lo svincolo per Pietraperzia che immette sulla sottostante statale 560 Capodarso Pietraperzia e a circa dieci chilometri dalla cittadina del castello Barresio. Il tir, per cause in via di accertamento, si è scontrato con le due automobili ed è precipitato sulla sottostante statale 560, ha fatto un volo di una decina di metri e si è adagiato sul terreno sottostante dove ci sono diversi alberi di mandorlo impiantati da pochi anni. Sul posto sono arrivati l’elisoccorso dell’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta oltre alle ambulanze del 118. A Capodarso sono arrivati anche i vigili del fuoco e la polizia stradale di Caltanissetta. All’arrivo dei soccorsi, per l’autista del grosso automezzo non c’era più nulla da fare. Infatti lui era già morto. Uno dei feriti è stato ricoverato all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta. Altri due feriti sono stati accompagnati all’ospedale “Umberto I di Enna. GAETANO MILINO

Previous GDF CATANIA. Controlli in un’azienda dolciaria con gravi carenze igienico sanitarie, scoperti due lavoratori in nero.
Next CAPODARSO. È salito a due il numero delle vittime del drammatico incidente stradale.