Sanità, Trentacoste: “Policlinico Sicilia Centrale opportunità per i territori, sempre che non si tratti di bluff da campagna elettorale”.

Sanità, Trentacoste: “Policlinico Sicilia Centrale opportunità per i territori, sempre che non si tratti di bluff da campagna elettorale”.

“Accolgo con favore la proposta di istituzione di un quarto Policlinico universitario in Sicilia, che serva le aree interne della nostra Isola. Il potenziamento dei servizi ai cittadini di questi territori è sempre un’opportunità da non perdere. Purtroppo, quanto dichiarato la settimana scorsa dall’Assessore Razza, durante la conferenza dei sindaci del Nisseno induce a sospettare che si tratti di promesse in vista delle elezioni regionali, prive di visione territoriale e capacità di programmazione. Gradire la proposta di un Policlinico a Enna, senza che l’Assemblea Regionale Siciliana ne sapesse nulla, salvo poi proporre un bizzarro modello diffuso su tre capoluoghi, svela il doppio gioco in atto per non scontentare nessuno. A mio avviso, la ‘Banda della Sanità’ continua a giocare, anche in questa occasione, una cinica partita elettorale sulla salute dei cittadini dell’Ennese”. Così, il senatore Fabrizio Trentacoste, in vista della riunione convocata dall’assessore Ruggero Razza, per l’istituzione di un Policlinico nella Sicilia centrale. “Ritengo errato, – continua il senatore Cinquestelle – alimentare contrapposizioni tra Enna e Caltanissetta. Nessuna contesa tra le due città e le rispettive ex province, piuttosto, serve una politica territoriale comune, lungimirante e scevra da divisioni. Si tratta di territori contigui, con storie e problematiche simili, le cui sorti non saranno diverse. Dobbiamo lavorare in sinergia, progettare secondo una visione d’insieme, per beneficiare della straordinaria occasione del Pnrr, potenziando le infrastrutture, migliorando la qualità della vita dei cittadini. In tale contesto, Enna presenta le condizioni per accogliere un Policlinico, possedendo le strutture del nuovo Ospedale Umberto I, del vecchio ospedale di Enna Alta, l’ex Ciss, ancora inutilizzato, e l’Università Kore”. “Mi auguro che la discussione delle prossime settimane sia proficua e concreta, lontana da logiche elettorali e clientelari che hanno fin qui compromesso lo sviluppo del nostro territorio” conclude Trentacoste. GAETANO MILINO

Previous ANNUNCIO CENTRO SERVIZI FUNERARI G.B.G. sig.ra Lanza Maria ved. Privitelli di anni 87
Next I Carabinieri incontrano gli studenti dell’Istituto Statale d’Istruzione Secondaria Superiore “Giovanni Falcone” di Barrafranca ed i giovani dell’Istituto Comprensivo “V. Guarnaccia” di Pietraperzia.