BARRAFRANCA. Interrogazione gruppo Legalità e Speranza sullo spostamento delle sculture site all’interno del Parco Comunale Francesco Ferreri

BARRAFRANCA. Interrogazione gruppo Legalità e Speranza sullo spostamento delle sculture site all’interno del Parco Comunale Francesco Ferreri

- in Barrafranca

Il gruppo consiliare Legalità e Speranza dopo aver appreso che in data 11/04/2024 l’Assessore al Decoro Urbano Dott. Giuseppe Mattina, ha deciso di spostare le sculture site all’interno del Parco Comunale Francesco Ferreri, ha presentato un’interrogazione per conoscere e sapere il motivo di tale decisione. Per noi l’ARTE è importante perché ci connette con la nostra creatività, esprime emozioni, riflette la società e la cultura, stimola il pensiero critico e ci permette di esplorare nuove prospettive e la sua preservazione, quindi, é di fondamentale importanza.

Qui di seguito, l’interrogazione da noi presentata.

Al Presidente del Consiglio
All’ Assessore al Decoro Urbano Dott. Giuseppe Mattina

Oggetto: Interrogazione a risposta scritta e orale ai sensi del regolamento per il funzionamento del Consiglio Comunale sullo spostamento delle opere artistiche site all’interno del Parco Comunale Francesco Ferreri

I sottoscritti Consiglieri Comunali, avvalendosi del diritto di iniziativa dei consiglieri sugli argomenti di competenza del Consiglio;

Premesso

che l’arte è cruciale per esprimere la complessità umana, riflettere la cultura e trasmettere emozioni. La sua preservazione è fondamentale per conservare la storia, la diversità e l’identità culturale delle società nel corso del tempo;
che pertanto non può essere oggetto di critiche da parte di chi non è competente in materia;
che il Parco Comunale Francesco Ferreri è un patrimonio pubblico;

Considerato
che nel 2002 e nel 2003 si sono svolti il 1° e il 2° simposio di scultura del tufo siciliano dal titolo “Pietrefranche” creando un patrimonio Artistico- Contemporaneo volto alla valorizzazione delle attività umane priivilegiando la divulgazione e la conoscenza del patrimonio costitutivo dell’identità siciliana attraverso la realizzazione di n. 14 sculture in pietra arenaria di Sabucina;
che tali sculture sono state posizionate all’interno del Parco Comunale nel 2011 attraverso un progetto finanziato da una iniziativa promossa dall’ Assessorato dei Beni Culturali della Regione Siciliana;
che tali strutture sono state collocate con un criterio artistico ben preciso come si può evincere dal catalogo presentato in tale occasione;
che le sculture sono state collocate anche in previsioni di mostre, fiere ed eventi culturali.
Visto
che in data 11/04/2024, l’Assessore al Decoro Urbano, Dott. Giuseppe Mattina ha deciso di spostarle dalla loro posizione originaria.

Interrogano
L’ Assessore al Decoro Urbano con risposta scritta e orale per sapere e conoscere:
Se è stata ottenuta l’autorizzazione necessaria per tale intervento e conoscerne il motivo.
Se è stato presentato un progetto relativo alla ricollocazione di tali opere.
Se tale intervento è stato veramente efficace per valorizzare e proteggere il patrimonio artistico di questo paese.
Quali sono stati i criteri seguiti nella decisione di spostare tali strutture.
E quali misure sono state adottate per preservare l’integrità di questi beni culturali.

Si chiede che la presente interrogazione con risposta scritta e orale venga inserita al primo consiglio comunale utile. Si allegano inoltre alla presente alcune foto di eventi organizzati presso il parco comunale.

You may also like

ASP Enna. Attivato il Day Service Riabilitativo all’Ospedale Chiello di Piazza Armerina

L’importante servizio del Day Service Riabilitativo (D.S.R.) è