ROMA.Scuola dei Mestieri, Giarrizzo e Alaimo (M5s): “Sì a nostro Odg, il Governo si impegna per rifinanziamento della “Scuola dei Mestieri”.

ROMA.Scuola dei Mestieri, Giarrizzo e Alaimo (M5s): “Sì a nostro Odg, il Governo si impegna per rifinanziamento della “Scuola dei Mestieri”.

ROMA. “Approvato il nostro Ordine del giorno preliminare che impegna il Governo all’assegnazione di nuove risorse in favore del Fondo “Scuole dei mestieri”, all’interno del nostro progetto ‘Giovani, rilancio e sviluppo’. Nel frattempo, stiamo continuando a lavorare con impegno affinché l’emendamento che abbiamo presentato grazie alla collaborazione dei senatori M5S venga approvato alla Legge di Bilancio 2022. Siamo molto fiduciosi che possa presto diventare Legge, vista la grande convergenza sul tema”. Così, in una nota, i deputati del Movimento 5 Stelle Andrea Giarrizzo, vicepresidente della commissione Attività produttive, e Roberta Alaimo, componente della commissione Affari costituzionali. “Il provvedimento – spiegano Giarrizzo e Alaimo – destina 50 milioni di euro annui, a decorrere dal 2022, in favore del fondo “Scuole dei Mestieri”. Il fine è favorire l’immissione sul mercato del lavoro di giovani Neet, ossia coloro che non studiano e che non si dedicano ad alcun tipo di formazione, pur non lavorando, considerato che il nostro Paese, purtroppo, ha il triste primato per numero di giovani che non lavorano e che non studiano. Sono circa 2 milioni i ragazzi che si trovano in questa condizione. Lo scopo, quindi, è quello di connettere più efficacemente scuola e lavoro creando un collegamento diretto tra domanda e offerta di lavoro a livello territoriale”. “Ai giovani dobbiamo rivolgere le nostre attenzioni, rappresentano il nostro presente e soprattutto il nostro futuro, e la valorizzazione dei talenti e lo sviluppo delle nuove competenze devono essere gli obiettivi delle istituzioni scolastiche, formative e sociali” concludono Giarrizzo e Alaimo. GAETANO MILINO

Previous ENNA. La Orlando Pallamano Haenna chiude il 2021 sul parquet dell’Atellana
Next ROMA. Siglato il protocollo d’intesa tra Ministero dell’ Economia e Guardia di Finanza a tutela delle risorse del piano nazionale di ripresa e resilienza.