PIETRAPERZIA. Rapina nella “Tabaccheria dell’Orologio” di Piazza Matteotti. Portati via sigarette e l’incasso della mattinata.

PIETRAPERZIA. Rapina nella “Tabaccheria dell’Orologio” di Piazza Matteotti. Portati via sigarette e l’incasso della mattinata.

PIETRAPERZIA. Il colpo messo a segno verso le 15,30 di giovedì 12 novembre 2020 alla riapertura dell’esercizio commerciale. La titolare aveva appena riaperto per cominciare la seconda parte della giornata. All’improvviso sono piombati all’interno della tabaccheria due malviventi travisati con cappucci di colore nero. Uno impugnava un’ascia. Il secondo brandiva un grosso coltello. Dopo essere entrati, i due malviventi si sono chiusi alle loro spalle la porta di ingresso. Hanno scavalcato il bancone e svuotato il registratore di cassa dei soldi in esso contenuti. Durante il colpo hanno prelevato e portato via anche sigarette e tabacchi. I due non hanno pronunciato nessuna parola e quindi non si è potuto rilevare il loro accento. Messo a segno il colpo, i due malviventi si sono dati a precipitosa fuga attraverso le numerose stradine che costeggiano la zona. Non si esclude il fatto che, nelle vicinanze, ci potesse essere qualche loro complice con una macchina che li avrebbe prelevati e portati via. Sul posto sono arrivati i carabinieri della stazione cittadina oltre alla scientifica e alla polizia locale di Pietraperzia per i rilievi. Sono state avviate le indagini per dare un nome e un volto ai due malviventi. Era da parecchio tempo che in paese non si registravano rapine. Circa due anni fa alcuni malviventi avevano cercato di mettere a segno un colpo nella tabaccheria Sammartino di viale Libertà, nella parte bassa del paese. Per entrare avevano utilizzato la loro automobile come ariete. Il fracasso aveva svegliato il proprietario che aveva lanciato sulla loro macchina un grosso vaso di fiori e li aveva costretti alla fuga. Un colpo era stato invece  messo a segno,  da li a poco, nella tabaccheria di piazza Filippo Anzallo. In questa seconda occasione il colpo era andato a segno e i malviventi avevano portato via sigarette e tabacchi. GAETANO MILINO       

Previous PIETRAPERZIA. Covid-19. Sono sette i casi positivi. Di un altro si aspetta l’esito del tampone molecolare.
Next PIETRAPERZIA. Santa Maria del cammino: il nuovo album di Antonio Maddalena, per sublimare il dolore e cantare il riscatto