Al plesso Europa il doppio turno per problemi inerenti il riscaldamento nelle aule

E’ in uno dei due bagni a piano terra della plesso Europa  il problema per il riscaldamento delle aule che si trovano al primo piano. A lavoro sono gli unici due dipendenti del comune, Puzzo e Gulino, i quali da diversi giorni si sono adoperati per risolvere un problema insidioso dato che l’umidità e qualche perdita hanno deteriorato i tubi che si dirigono nella colonna principale e da cui parte il riscaldamento per le aule del primo piano.

Oggi, con tutte le difficoltà del caso che può causare il doppio turno, gli alunni della prima, seconda e terza classe sono entrati regolarmente svolgendo le lezioni fino alle ore 13 così come le classi quarte e quinte che dalle 13,30 fino alle 17,30 hanno occupato le stesse aule del piano terra per assistere alle lezioni come da programma. Le lamentele dei genitori non sono mancate ma neanche il lavoro di coordinamento da parte del dirigente scolastico che si è tenuto aggiornato sin dalle ore 8 di mattina per le condizioni degli alunni presenti in tutti i vari plessi.

A coordinare le scuole, dove si è assicurato che tutto andasse bene, è stato il prof. Filippo Aleo, dirigente scolastico dei due istituti comprensivi “Europa” e “San Giovanni Bosco”. Anche il sindaco ha fatto il sopralluogo più volte e sembrerebbe che il problema derivi dalle perdite dei tubi sotto il pavimento del corridoio della scuola ( sono stati scoperti alcuni punti per risolvere il problema) per cui tra pochi giorni finirà il doppio turno nel plesso “Verga”.

Invece nel plasso “San Giovanni Bosco” c’è un problema di pressione per cui il piano terra presenta dei problemi ma stamattina l’impianto era in prova anche se il caldo nelle aule era presente. Rispetto agli anni passati dove gli impianti sono ripartiti senza nessun problema quest’anno le temperature si sono abbassate troppo e, quindi in parte anche il clima rigido ha contribuito, ma oltre a questo, non da meno, e l’altro problema inerente la tubatura con varie perdite e che ha compromesso l’avvio regolare dell’impianto di riscaldamento.

La tubatura è stata messa nel 1996 per cui il materiale si è deteriorato dopo 20 anni. Il problema dovrebbe essere risolto tra domani e dopodomani tranne qualche complicazione. Intanto si prosegue domani con il doppio turno nel plesso Europa. Tutti gli altri plessi, tranne quello del plesso San Giovanni Bosco, non riscontrano problemi di nessuna sorta inerente ai riscaldamenti delle aule.

Previous Troina, emergenza neve, arriva l'esercito
Next Barrese - Maletto si gioca il 18 gennaio. E la Figc a comunicarlo ma in ritardo