Unimpresa/ Comune Villarosa. Finanziamento (250 mila euro) a fondo perduto per un impianto fotovoltaico sul tetto del palazzo di città.

Unimpresa/ Comune Villarosa. Finanziamento (250 mila euro) a fondo perduto per un impianto fotovoltaico sul tetto del palazzo di città.

Progetto approvato al comune di Villarosa “Comuni per la Sostenibilità e l’efficienza Energetica CSE 2015” nell'ambito del Programma operativo interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico Fesr 2007/2013.

Villarosa. Una politica di efficientamento energetico per ottimizzare i costi, innalzando il livello anche dal punto di vista tecnologico. E’ quanto sta perseguendo l’amministrazione comunale, presieduta dal sindaco Franco Costanza, che ha ottenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico, valutata la correttezza e fattibilità dell’intervento proposto, 251.753,00 euro di contributo a fondo perduto per realizzare -ha spiegato il dirigente dell’ufficio tecnico Antonio Faraci- un impianto fotovoltaico connesso in rete sul tetto del Municipio e, sempre presso la sede municipale, la fornitura di un impianto a pompa di calore per la climatizzazione e un intervento di relamping, ovvero di sostituzione dei corpi luminosi con nuove lampade che garantiscono minore spreco energetico. Un contributo ottenuto grazie alla collaborazione sinergica con l’Unimpresa interprovinciale En/Cl che ha fornito il proprio supporto tecnico per la realizzazione del progetto dando così la possibilità all’amministrazione di partecipare, entro il 14 luglio, all’avviso pubblico denominato “Comuni per la Sostenibilità e l’efficienza Energetica CSE 2015” nell’ambito del Programma operativo interregionale Energie rinnovabili e risparmio energetico Fesr 2007/2013. “Vogliamo rendere noto – ha detto il sindaco Costanza nel corso di un incontro a Palazzo di città con i vertici di Unimpresa- che è possibile oggi unire le proprie forze e lavorare in sinergia con le amministrazioni, le associazioni e le imprese; consapevoli, in un momento di grande crisi economica, dell’importanza e della necessità di contribuire a migliorare l’ambiente, oltre che di “sfruttare” al meglio le potenzialità offerte al nostro territorio. Questo finanziamento ottenuto è la prova provata che quando si lavora in maniera trasparente assieme si riescono a ottenere dei risultati concreti che possano essere d’aiuto anche alle nostre imprese”. “Il traguardo raggiunto – afferma invece Salvatore Puglisi, presidente Unimpresa Enna e Caltanissetta – è importantissimo e dimostra che se si fa squadra si riescono ad intercettare delle risorse preziose per lo sviluppo del nostro territorio. Questo bando fa leva sul risparmio che il comune di Villarosa otterrà in termini di energia elettrica, che per ricaduta si tradurrà anche in un risparmio per i cittadini. La cosa che mi lascia perplesso – continua Puglisi – è che tutti gli altri comuni delle province di Enna e Caltanissetta, che sono stati contattati a uno a uno, grazie a una campagna promozionale massiccia sui social network, sui giornali, tramite telefonate dirette o email dove richiedevamo un incontro con i signori sindaci, si sono completamente disinteressati; evidentemente non sono stati in grado di recepire il messaggio che volevamo lanciare. Speriamo che in futuro si possa collaborare anche con altre amministrazioni perché i fondi comunitari sono una risorsa preziosa. Noi, come Unimpresa, daremo sempre il nostro supporto tecnico per la realizzazione di progetti che possano apportare dei benefici tangibili alle amministrazioni, alle imprese e ai cittadini”.
Giacomo Lisacchi

Previous La manifestazione “Tra mito e storia… Morgantina rivive”- Le foto dell’evento
Next Mercoledì inaugurazione dell' impianto di videosorveglianza alla presenza del prefetto Guida e del vice Capo della Polizia, Prefetto Matteo Piantedosi.