ENNA.Sconfitta per la Orlando Pallamano Haenna in casa della capolista Noci.

ENNA.Sconfitta per la Orlando Pallamano Haenna in casa della capolista Noci.

ENNA. Una sconfitta messa in preventivo ma che al termine dei 60’ lascia un pizzico di amaro in bocca quella subita per 29 – 21 sabato 27 febbraio dalla Orlando Pallamano Haenna sul parquet del Noci nella seconda giornata del Girone C del Campionato di Serie A2 di pallamano maschile. Gli ennesi infatti in particolare nel primo tempo hanno tenuto testa ai leader della classifica ancora imbattuti chiudendo il primo parziale sotto di 4 reti, 14 – 10. Ma nella ripresa il maggiore tasso tecnico dei pugliesi e la maggiore esperienza hanno fatto la differenza. Alla Orlando Pallamano Haenna non rimane così che recitare il mea culpa per i tropi errori commessi dovuti più che altro alla inesperienza di tanti giovani nell’organico. Ma ad ogni modo la prova è lo stesso da considerarsi positiva e sicuramente utile in vista del prossimo impegno casalingo contro il Benevento dove il “sette” gialloverde allenato da Luca Giummulè vuole giocarsi tutte le carte disponibili per conquistare un risultato importante. Tra gli ennesi sicuramente buona la prova complessiva. Ma da sottolineare quella del diciannovenne licatese Daniele Munda che giornata dopo giornata sta trovando continuità nelle prestazioni. Sicuramente un’arma in più per la Orlando Pallamano Haenna in questa seconda parte del campionato dove deve conquistare i punti necessari per evitare le ultime due posizioni in graduatoria. “Sapevamo che era una gara dove partivamo con il pronostico chiuso – commenta il tecnico ennese Luca Giummulè – ma i miei ragazzi però non sono entrati in campo già rassegnati ed anzi hanno dato tutto per cercare di conquistare il risultato di prestigio. Alla fine ha vinto la formazione più forte. Per noi invece un utile test per il prosieguo del torneo ed in particolare per il prossimo turno casalingo contro il Benevento”. GAETANO MILINO

Previous BARRAFRANCA. Cittadinanza onoraria al professore Claudio Cinà.
Next Barrafranca. Sospesa l’attività di un bar del centro cittadino poiché ritenuto abituale ritrovo di persone pregiudicate o pericolose