Barrafranca. Terremoto in consiglio comunale: si dimettono due assessori

Barrafranca. Terremoto in consiglio comunale: si dimettono due assessori

Barrafranca. Gli assessori Giuesepe Aiello e Danila Flammà, nonchè consigliere del PDR Sicilia,  presentano le dimissioni dal loro incarico e questo alla fine di un consiglio comunale celebrato all’insegna della mestizia e della voglia di poter dimostrare, a prescindere dalle posizioni politiche, il proprio impegno per la comunità barrese. Di seguito il documento presentato.

Al Presidente del Consiglio Comunale di Barrafranca Dott. Di Dio Giovanni

I sottoscritti Flammà Danila e Avvocato Giuseppe Aiello, quali Assessori della Giunta Municipale del Comune di Barrafranca, con la presente, comunicano al Sig. sindaco la volontà di rassegnare le dimissioni.

Gli scriventi intendono far presente che la scelta di dimettersi dall’incarico di Assessore è maturata a seguito dei fatti occorsi alla persona del Sig. Sindaco, Prof. Fabio Accardi, a cui rivolgiamo la nostra massima solidarietà e stima e a cui auguriamo di poter chiarire presto la propria posizione. Pur tuttavia, non possiamo rimanere indifferenti ai fatti occorsi, né proseguire nell’azione amministrativa, poiché il momento storico che sta interessando la città di Barrafranca non lascia altra possibilità, se non quella di prendere una netta posizione, che, a nostro avviso e dell’intero gruppo PDR Sicilia Futura, è quLHa di rassegnare le dimissioni, da Lutte le cariche ricoperte.
É chiaro che gli esponenti non possono sindacare la scelta personale del Sindaco di rimanere in carica, poiché espressione della propria libertà personale.
Del pari, l’atto delle dimissioni degli scriventi mm deve essere letto dalla opposizione come uno smacco alla caricà rivestita, bensì rispetto verso le Istituzioni, lungi da ogni forma di interessamento a poltrone.
Non è superfluo rappresentare inquesta sede che la scelta delle dimissioni è avallata, unanimamente, da tutto il gruppo PDR Sicilia futura.
Addì,/ f/i 2i2
4ss.IaFlanmà
Ass. Av . Giuseppe Aiello

Previous I rotariani ennesi impegnati nella distribuzione periodica di generi alimentari con il progetto “Fast”.
Next La consigliera Alessi Batù " Sono contraria alle dimissioni in massa auspicata da alcuni consiglieri comunali