Coronavirus, Buoni spesa, entro le 14 del 2 aprile le adesioni dei negozi di generi alimentari

Coronavirus, Buoni spesa, entro le 14 del 2 aprile le adesioni dei negozi di generi alimentari

Barrafranca. Il sindaco Fabio Accardi, recependo l’ordinanza della Presidenza del Consiglio che ha ripartito le somme destinate alla cosiddetta  solidarietà alimentare, dei buoni spesa, in sintesi, per permettere a quelle famiglie che si trovano in serie difficoltà economiche di poter provvedere all’acquisto di alimenti necessari alla sopravvivenza. La cifra destinata al comune di Barrafranca è di 130.101€, da ripartire secondo criteri ormai consolidati gestiti dai servizi sociali e con l’ausilio delle associazioni di volontariato ed enti religiosi presenti e conoscitori del territorio. I commercianti di generi alimentari devono sottoscrivere una disponibilità a recepire i buoni spesa emessi dal comune , le somme saranno pagate entro trenta giorni dal ricevimento della fattura, è possibile praticare uno sconto sul totale complessivo. La cosa che sicuramente farà discutere è che il commerciante che sottoscrive questa disponibilità deve essere in regola con il DURC, ma ricordiamo che per la fatturazione alla pubblica amministrazione la regolarità contributiva è un requisito assolutamente non aggirabile per ottenerne il pagamento di eventuali spettanze.
Ed ecco l’avviso, in fondo alla pagina potete scaricare l’intero documento e la domanda di adesione

AVVISO AI COMMERCIANTI DI GENERI ALIMENTARI
MISURE PER IL CONTENIMENTO DEL CORONAVIRUS

– VISTA l’Ordinanza della Presidenza Consiglio dei Ministri n. 658 del 29 marzo, con la quale,
tra l’altro, si provvedeva al riparto delle risorse per solidarietà alimentare per l’acquisto di generi
alimentari da destinare alle famiglie che a causa dell’emergenza Covid 19 versano in gravi
difficoltà economiche;
– RILEVATO che, i Comuni con la succitata Ordinanza sono autorizzati all’acquisizione, in
deroga al decreto legislativo 18 aprile 2016, n. 50, di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di
generi alimentari presso gli esercizi commerciali contenuti in appositi elenchi che ciascun
Comune deve pubblicare sul proprio sito istituzionale;
– CONSIDERATA la delibera di Giunta Comunale n. 29 del 31.03.2020 – “Individuaz

AVVISA

I gestori delle attività che vendono generi alimentari, di comunicare la propria disponibilità ad accettare i “buoni spesa” che il Comune di Barrafranca elargirà alle famiglie in difficoltà economiche a seguito dell’emergenza Covid-19, per l’acquisto di generi alimentari.
La disponibilità dovrà essere comunicata al Comune entro le ore 14,00 di giovedì 2 aprile 2020,
utilizzando il modulo allegato al presente, all’indirizzo P.E.C.: comune.barrafranca@pec.aruba.it.
Verranno prese in considerazione anche le adesioni successive.
I commercianti potranno, se lo desiderano, dando in tal modo tangibile segno di solidarietà,
incrementare il valore reale dei buoni spesa, offrendo ai concittadini che in questo periodo sono in gravi difficoltà economiche, uno sconto nell’utilizzo di tali buoni spesa.
Il Comune inserirà tutte le disponibilità ricevute dai commercianti in un apposito elenco che sarà pubblicizzato sul sito istituzionale: www.comune.barrafranca.en.it e consegnato ai cittadini insieme ai “buoni spesa”, in cui saranno inserite oltre ad indirizzo e recapito telefonico delle attività in cui i buoni spesa sono spendibili, anche le percentuali di sconto offerte dai singoli gestori.

Link per scaricare il modulo di domanda

Previous Barrafranca. Coronavirus, i consiglieri comunali scrivono al Presidente della Regione Sicilia
Next Barrafranca. Sanificazione sabato 4 aprile alle 20, grazie al "Gruppo Agricoltori" barresi ed Amministrazione