Incendio di contrada San Salvatore, il consigliere Clorinda Perri interviene in consiglio comunale

Incendio di contrada San Salvatore, il consigliere Clorinda Perri interviene in consiglio comunale

- in Barrafranca

Il consiglier Clorinda Perri è intervenuta durante la seduta del consiglio comunale del 28 Giugno chiedendo spiegazioni al sindaco Accardi ed all’assessore Vetriolo circa il pericoloso incendio verificatosi in contrada San Salvatore. Tale incendio ha visto sprigionarsi dei fumi dovuti alla discarica più volte ripulita ma che i cittadini utilizzano abusivamente. Il consigliere ricorda che con l’avvento della stagione estiva e del grande caldo gli incendi in quella zona potrebbero ripetersi, come successo negli anni scorsi e quindi ha invitato a ripulire la zona e risolvere il problema in maniera definitiva. Il consigliere Tambè ha anche ricordato che proprio in quella zona insistono delle aziende agricole e che quindi il loro raccolto e sicuramente andato compromesso, la politica barrese si deve interessare di questo aspetto che ha parecchie implicazioni come la vigilanza del territorio, anche con l’uso di telecamere ed il presidio dei vigili del fuoco.

Pronta la risposta in aula del sindaco Fabio Accardi ” Siamo stati fino alle nove in caserma, abbiamo avuto anche l’intervento dell’ARPA (misura della qualità dell’aria), l’incendio è avventuto in una parte di rifiuti che erano stati rimossi una ventina di giorni fa, che se ne parli è positivo” continua il sindaco “ma gradirei una ferma condanna anche da parte del consiglio comunale di chi puntualmente appicca roghi dove ci sono rifiuti…il problema dei rifiuti è regionale ma da nessuna parte si verifica quello che succede a Barrafranca” e ancora “vuol dire che a Barrafranca ci sono dei piromani che puntualmente hanno il piacere di farlo di avvelenare loro stessi ed i cittadini…l’incendio non è partito dai rifiuti ma da una zona dove è difficile l’autocombustione…vuol dire che abbiamo non delle persone ma delle bestie, persone ma criminali”. L’intervento del sindaco, poi, è stato incentrato sul fatto di invitare i cittadini ad essere coscienti che tali comportamenti sono lesivi per tutta la comunità ed invita ancora il consiglio ad una ferma presa di posizione in merito all’argomento. Il vicesindaco Vetriolo ha parlato di evento spiacevole ricordando che in quella  zona insistono delle imprese agricole. Ha ricordato, inoltre rispondendo a delle polemiche, che la zona era stata   anche chiusa al traffico più volte ma che tanti non hanno rispettato tale ordinanza forzando la rete di protezione, sono state prese anche delle multe ma evidentemente non è sufficiente. Un paluso all’associazione Amico Soccorso per l’intervento tempestivo ed ad alcuni cittadini della zona. La problematica dei rifiuti è una problematica “rovente” che stiamo cercando di risolvere seppure in mezzo a tante difficoltà non ultima quella del presidente della regione che limita il conferimento nelle discriche..

You may also like

Antenne 5G. Fabio Venezia (PD): “La regione si attivi per chiedere al Governo nazionale di rivedere i valori di attenzione per i campi elettromagnetici a radiofrequenza”

“Di recente il governo nazionale ha previsto l’innalzamento