La settimana santa Barrese potrebbe essere inserita dalla Regione nel 2017 tra gli eventi più importanti

La settimana santa Barrese potrebbe essere inserita dalla Regione nel 2017 tra gli eventi più importanti

La settimana santa barrese tra le manifestazioni di richiamo turistico andrà inserita in un calendario delle manifestazioni per l’anno 2017? Forse c’erano le possibilità ma entro il termine di scadenza il comune ha inviato tutta la documentazione necessaria. A togliere ogni dubbio è stato il sindaco Fabio Accardi data la scadenza del 5 novembre scorso. Dall’altra parte già nell’ottobre scorso anche la funzione dei consiglieri comunali è stata importante in quanto sia Patti, Strazzante, Cumia e Perri avevano sollecitato l’amministrazione presentando una mozione a tal riguardo. L’assessorato regionale del Turismo, Sport e Spettacolo con una propria circolare (protocollo n. 16995 del 26 ottobre di quest’anno) aveva indirizzato ai comuni della Regione Siciliana di poter far conoscere le iniziative di richiamo turistico. A Barrafranca il richiamo dei turisti sono i riti della settimana santa. “ Essendo che lo statuto comunale – affermano i quattro consiglieri comunali – prevede la promozione delle attività culturali e religiose e che nel programma del sindaco era presente il sostegno alle iniziative di promozione culturale e religiose è stata presentata una mozione per inserire la Settimana Santa Barrese tra le manifestazioni di grande richiamo turistico”. Per comporre il calendario delle iniziative di richiamo turistico l’assessorato regionale aveva chiesto l’apporto dei comuni dell’isola che dovevano inviare l’elenco degli eventi di un certo richiamo turistico nel territorio per l’anno del 2017. “Negli ultimi anni –rimarcano i consiglieri comunali – la nostra Settimana Santa ha raggiunto ottimi risultati in termini di presenza in cui oltre ai riti storici nel giorno del venerdì ( in mattinata la processione con “l’Addolorata e San Giovanni” e poi la sera con la processione de “U trunu”) riscontra interesse la rappresentazione de “A Vasacra” (via Sacra) a cura del Gruppo Spettacolo Arcobaleno per le vie del paese e con scenari caratteristici in
cui si narrano gli ultimi momenti di vita di Gesù”. Non da meno il giorno di domenica con “A Giunta”, l’incontro tra Gesù Risorto e la madonna e gli apostoli,alti santoni. La promozione della Settimana Santa negli ultimi anni ha riscontrato l’impegno dell’ufficio comunale preposto, della Pro Loco e dell’associazione Arcobaleno. Già gli uffici del terzo settore con la dirigente Annà Schirò hanno inviato tutto l’occorrente entro il termine di scadenza alla Regione Siciliana. Per la Settimana Santa barrese sono state interessate negli anni anche alcune università del Nord Italia ed interesse da parte di molti turisti. Ora si aspetta una risposta da parte della Regione, o meglio dell’assessorato competente, per vedere se la settimana santa barrese potrà essere inserita o meno nel circuito regionale.

Previous Chiusura delle edizioni provinciali del Giornale di Sicilia, protestano le sei segreterie Assostampa. Assemblea il 13 novembre a Caltanissetta
Next Studenti pendolari, pronte le domande di rimborso