Presenza di rifiuti anche in via dello Stadio. Il sindaco Accardi: “E’ l’Ato che deve procedere alla raccolta”

Presenza di rifiuti anche in via dello Stadio. Il sindaco Accardi: “E’ l’Ato che deve procedere alla raccolta”

Il comune aveva impegnato circa 20 mila euro per la raccolta straordinaria ma l'emergenza rimane

L’emergenza rifiuti ha prodotto una nuova discarica abusiva in via dello Stadio davanti ad un ex abbeveratoio.
E’ iniziata ieri, anche se a singhiozzo, la raccolta dei rifiuti dopo alcuni giorni di stasi e dopo che il primo cittadino aveva rivolto un aiuto a tutte le istituzioni iniziando anche dal governo nazionale fino all’esercito e alla protezione civile per i troppi rifiuti che sono ubicati in varie discariche cittadine. Oltre a contrada Sottoserra, contrada San Salvatore e nella zona del Cimitero si è aggiunta da pochi giorni quella di via Dello Stadio. “I mezzi per fortuna sono in funzione – afferma il sindaco Fabio Accardi – e la raccolta è iniziata. Ora sarà l’Ato ad occuparsi dei tanti rifiuti che sono presenti nel territorio barrese”. Per risolvere l’emergenza l’amministrazione impegnò nelle settimane scorse circa 20 mila euro per la raccolta straordinaria dei rifiuti ma l’ emergenza anche sanitaria persiste. Il comune ha ricevuto dall’Ato un Bob Kart, mezzo per la raccolta rifiuti che permette di non avere costi aggiuntivi. Ma è di ieri la notizia di un’ordinanza dove il comune per 30 giorni deve provvedere a pagare il carburante dei mezzi e le somme quindi verranno defalcate dalle fatture che il comune deve pagare all’Ato. Lunedì pomeriggio la forte pioggia in via dello Stadio ha trasferito parte della montagna di rifiuti davanti l’esercizio commerciale del gommista Avola.

Previous La diga Olivo può garantire l'acqua alle aziende agricole fino ad ottobre
Next 15 settembre-memoria della Beata Vergine Maria Addolorata