L’arte floreale dei bouquet esaltati sul sagrato della chiesa Grazia.

E' stata un successo la seconda edizione "Flower Sensation" di Sebastiana Faraci e Gino Costa.

La musica classica con il tenore Mario Mangione, i fiori e il luogo ideale del sagrato di una chiesa sono stati gli ingredienti necessari per il successo della seconda edizione “Flower Sensation”. Un pubblico dalle grandi occasioni, più di 500 partecipanti, che ha gradito una iniziativa che ha avuto riscontro anche a livello sociale e dove ha impegnato professionisti, associazioni e diversi giovani che sono stati i protagonisti della serata. Presenti all’iniziativa anche il sindaco Salvatore Lupo e il parroco della chiesa Madre della Divina Grazia, don Salvatore Nicolosi il quale ha apprezzato il modo semplice e formativo dell’iniziativa dove hanno sfilato diversi giovani. Grazie agli organizzatori con la direzione artistica Maria Catena Costa assieme ai genitori Sebastiana Faraci e Gino Costa si è registrato il coinvolgimento di diverse associazioni come Italia Giovani, di vari giovani tra cui Calogero Aleo, Andrea Tambè e Luigi Malfitano, Salvo Branciforte e Salvatore Salvaggio. A contribuire alla riuscita dell’iniziativa anche Filippo Salvaggio (Pro Loco) e Giovanni Collura. “ E’ stata una iniziativa in cui abbiamo coinvolto tanti giovani – afferma Maria Catena Costa – e in cui è prevalsa professionalità di alcuni talenti anche tramite il lavoro artigianale di bouquet. Il luogo si è prestato benissimo all’iniziativa e molti hanno apprezzato anche l’esibizione del tenore Mangione”. La location in cui è stata esaltata l’arte floreale è stato il sagrato della chiesa Madre della Divina Grazia. A dare un tocco di originalità l’esibizione del tenore Mario Mangione accompagnato dall’ennese Mario Moscato. Ad essere i protagonisti dell’evento i giovani barresi e una coppia francese da poco sposati: sono    Annamaria Viola, Giovanna Giusto, Sara Giusto, Carmela Milano, Benedetta Raspa, Elisabetta Salamone, Alessia Ferrigno, Maria Ferrigno, Giada Galati, Rossana Costa, Giada Faraci, Rossana Nicastro, Claudia Bevilacqua, Marina Parasuco, Deborah Pepe e poi Eros Salvaggio, Marco La Rosa, Angelo Marotta, Anthony Cogneau; poi i bambini Giuseppe Ingala, Danilo Ingala, Elisabeth Faraci, Giulia Aleo, Graziella Bonaffini, Gabriele Bonanno. Diversi anche i partecipanti all’iniziativa che sono arrivati dai paesi limitrofi come Piazza Armerina, Enna, Pietraperzia, Mazzarino, Riesi e Catania.

Previous Auto dei vigili urbani nel parcheggio dei disabili in piazza. Dopo la foto viene fatta girare su facebook
Next Comando Polizia municipale: "Auto nel parcheggio disabili per pochi secondi".