Tribuna dello stadio comunale inagibile: gare casalinghe della Barrese a rischio per i tifosi.

Tribuna dello stadio comunale inagibile: gare casalinghe della Barrese a rischio per i tifosi.

Ad un mese dall'inizio del campionato di Prima Categoria c'è incertezza sull'idoneità della tribuna.

La prossima stagione i tifosi potranno assistere alle gare casalinghe della Barrese che disputerà il campionato di Prima Categoria? Questa la domanda che si pongono in tanti così come gli addetti ai lavori della società, dato che una parte della struttura del campo avvero la tribuna è ancora inagibile. Come si ricorderà lo scorso anno la maggior parte delle gare la Barrese le disputò senza pubblico e le gare (delle ultime giornate di campionato) erano presidiate anche da imponenti unità delle forze dell’ordine. A chiedere spiegazioni all’ amministrazione che dovrebbe effettuare gli ultimi lavori, che si aspettano da circa un anno, è il consigliere comunale Giovanni Patti, il quale non è la prima volta che ha sollecitato il comune ad intervenire con interrogazioni, mozioni e ordine del giorno. “  Numerosi sportivi si sono rivolti a me – afferma il consigliere comunale Giovanni Patti – per sapere notizie in merito all’agibilità della tribuna del campo sportivo. A dare la risposta deve essere l’amministrazione”. La richiesta del consigliere comunale Patti è stata indirizzata al sindaco Salvatore Lupo, all’assessore comunale ai lavori pubblici, Calogero Pistone e all’assessore comunale allo Sport, Stella Spagnolo. Il problema persiste da tempo ma la risoluzione non sembrerebbe immediata per cui sarebbe quasi sensato (per il secondo anno consecutivo) per la società disputare un campionato di Prima Categoria senza il proprio pubblico. Ora la Barrese del presidente Roberto Costa sta ultimando la prassi dell’ iscrizione al campionato con il termine ultimo del 21 agosto ( da versare come prima tranche 3730 euro mentre entro dicembre circa 2500 euro). I problemi dell’iscrizione si legano quindi all’agibilità del campo dove seppur vi è una grande disponibilità da parte di giocatori gradirebbero da parte dell’amministrazione che acconsentisse di ultimare i lavori al fine di giocare la gare casalinghe davanti al proprio pubblico. Il campionato di Prima categoria inizia il prossimo 27 settembre. Una delle possibilità, nel caso in cui la questione inagibilità non venisse risolta, sarebbe spostarsi verso qualche rettangolo di gioco dei comuni vicini ma le spese graverebbero sulla società senza valutare un’altra aggravante di diversi giocatori, dove nell’incertezza, potrebbero “accasarsi” altrove. Intanto i giocatori della Barrese a giorni dovrebbero iniziare la preparazione al Comunale ( il rettangolo di gioco è agibile così come gli spogliatoi) per presentarsi al meglio alla 14 edizione del torneo “Vito Cardaci” che è stato vinto per ben tre volte dalla Barrese, che esordirà il prossimo 27 agosto contro l’Agira, vincitrice della scorsa edizione. Il quadrangolare prevede anche l’altra gara  Enna – Comunità Frontiera Pietraperzia.

 

Previous Disinfestazione del centro abitato il 20 Agosto dalle 23.30 in poi
Next Mostra fotografica “Paesaggi nei paraggi” nella sede del Centro Culturale Polivalente a "Monte Prestami" di Piazza Armerina