BARRAFRANCA. Matrioska di primavera Enrico Pantorno.

BARRAFRANCA. Matrioska di primavera Enrico Pantorno.

La primavera è arrivata da una decina di giorni e ha già iniziato a regalarci qualche delizia della terra e io ho provveduto ad accoppiarle sul piatto. Ci sono i piselli, le carote, la cipolla nuova e un cavolo verza che stava nascosto in un angolo del frigo. Come al solito ho aggiunto un twist a questa ricetta con un ingrediente amatissimo da tutti, che però solitamente si beve. Sto parlando del caffè, che dona alla ricetta profondità e una nota terrosa molto interessante.
Quando pianifico un piatto considero sempre diversi aspetti, colori, sapori, stagionalità, diverse consistenze e temperature, sono questi gli elementi che elevano un piatto a piatto da ristorante. Ho cercato di realizzare questo nella ricetta di oggi.
Il piatto l’ho chiamato Matrioska di primavera, perché l’ho impiattato in maniera che abbia diversi strati che da fuori non si notano, e quando si affonda col cucchiaio si può apprezzare la varietà di ingredienti
Spero vi piaccia!
Matrioska di primavera

Ingredienti per 4 persone

250 g piselli freschi
150 g carote fresche
4 fettine di bacon
¼ di cavolo verza
100 g yogurt greco (non zuccherato)
1 cucchiaino di caffè
1 cipolla nuova
Piacentinu Ennese a sentimento
Sale, pepe e olio buono


Mentre il bacon sfrigola a fuoco lento, tagliate la cipolla finemente, pulite e lavate piselli e carote. Quando il bacon sarà croccante, toglietelo e nel grasso che ha rilasciato mettete le cipolle, sempre a fuoco basso, e dopo qualche minuto i piselli e le carote.
Il cavolo verza tagliato grossolanamente arrostitelo in padella o se avete la friggitrice ad aria mettetelo dentro a 150 gradi per 10 minuti. In padella fino a quando diventa dorato e un po’ croccante.
Salate e pepate i piselli e le carote, senza esagerare che c’è bacon e quando sono ancora al dente saranno pronti e voi sarete già pronti per impiattare. Tritate il bacon a pezzettini piccoli.
In una ciotolina profonda, iniziare mettendo lo yogurt, poi al centro i piselli e le carote, aggiungete un pizzico di caffè, il bacon tritato, coprite con la verza, un giro di olio, e poi Piacentinu Ennese come se non ci fosse un domani.
Un piatto leggero e fresco che rispecchia questi primi giorni di Primavera!
Buon appetito!

You may also like

TROINA. Dimissioni Presidente Oasi.

“Con profonda serenità e dopo un lungo periodo