PIETRAPERZIA. Problema coronavirus. Grande professionalità nell’intervento di sanificazione del centro abitato.

 PIETRAPERZIA. Nei “lavori” sono stati impegnati 31 agricoltori pietrini. Molto preziosa anche l’attività da carabinieri, polizia municipale e Protezione Civile. Il loro intervento perché il tutto si svolgesse nella massima sicurezza. L’opera di sanificazione, con i mezzi di proprietà degli agricoltori, ha interessato l’intero centro abitato. Sono state trattate anche le vie più strette e inaccessibili. Complimenti arrivati agli operatori dall’intera cittadinanza. Il Comune di Pietraperzia aveva provveduto ad acquistare il prodotto per la sanificazione. Il loro intervento agevolato dalle strade completamente vuote e sgombre da auto ed altri automezzi. Piazza Vittorio Emanuele trattata contemporaneamente con tre trattori. Nell’intervento del 31 marzo è stato utilizzato anche parte del prodotto acquistato con fondi dell’associazione trattoristi “Maria Santissima della Cava” in vista di un secondo trattamento. Ora, quindi, la stessa associazione trattoristi “Maria Santissima della Cava” promuove una raccolta fondi tra la popolazione per comprare altro prodotto che sarà utilizzato per il secondo intervento previsto per i prossimi giorni.  L’assessore al ramo Michele Laplaca dichiara: “La sanificazione effettuata nella serata del 31 marzo, è stata il frutto di un intervento fortemente voluto sia dalla amministrazione comunale di Pietraperzia che dalla volontà del gruppo degli agricoltori dell’associazione trattoristi ‘Maria Santissima della Cava’ per dare un segnale di unità e di volere, tutti insieme, combattere questa emergenza dimostrando che, se tutti collaboriamo anche restando a casa, riusciamo a superare questo momento di difficoltà”. “Il mio personale ringraziamento – continua l’assessore Michele Laplaca – va a tutti gli operatori che si sono spesi per la buona riuscita dell’interevento; in particolare, oltre che all’associazione trattoristi, anche alla Protezione Civile e alle Forze dell’Ordine con i carabinieri e la Polizia Municipale che hanno permesso che tutto si svolgesse in totale sicurezza. Il mio pensiero va agli abitanti di Pietraperzia con un messaggio di solidarietà a quanti stanno vivendo momenti difficili”. E conclude: “Grazie a tutti. Insieme ce la faremo”. GAETANO MILINO

Previous Barrafranca. Sanificazione sabato 4 aprile alle 20, grazie al "Gruppo Agricoltori" barresi ed Amministrazione
Next Enna. Coronavirus, il comunicato stampa del PD, Federazione Provinciale