Pietraperzia. Premio letterario “Pietra Viva Matteo Barresi”, Stefano Guarneri primo classificato

Pietraperzia. Premio letterario “Pietra Viva Matteo Barresi”, Stefano Guarneri primo classificato

- in Pietraperzia
?????????????

PIETRAPERZIA. Secondo e terzo posto per Mattia Lo Presti e Matteo Romano. La manifestazione era stata indetta tra gli alunni delle scolaresche dell’istituto comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”, dirigente scolastico Giuseppe Ferro. L’input è arrivato dalla scrittrice pietrina Lucia Miccichè. Ad organizzare “Pietra Viva Matteo Barresi” la stessa Lucia Miccichè, il comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”, la sezione di Pietraperzia Archeoclub, presidente Andrea Rapisardi oltre al Comune di Pietraperzia (sindaco Antonio Bevilacqua), all’associazione “Musica è Vita diretta dalla professoressa Teresa Rapisardi e dalla Casa Editrice pugliese “Edizioni del Poggio”. Queste le opere presentate dai tre scrittori in erba pietrini: “Il Giudizio” (Stefano Guarneri), “Il Manoscritto della soffitta” (Mattia Lo Presti) e “Il Ragazzo Solo” (Matteo Romano). I tre sono stati premiati con pergamena e medaglia. Attestati di merito sono andati a Sabrina Guarnaccia, Alessandra Romano e Francesca Salamone. Attestati di partecipazione sono invece andati a Federico Imprescia e a Gabriele La Mattina. La giuria era composta da Lucia Miccichè, dai professori Vincenzo Calì, Caterina Maddalena, Raffaella Siciliano e dalla dottoressa Anna Marotta. La serata di premiazione si è svolta nel chiostro ex convento Santa Maria di Gesù di piazza Vittorio Emanuele. il logo del premio è stato realizzato dal grafico pietrino Nicolò Speciale. Ad allietare la serata, il coro dell’associazione “Musica e Vita”, la pianista Teresa Rapisardi, la violinista Chiara Toscano, il chitarrista Andrea Messina e la pianista Giulia Toscano. Ha presentato Gianluca Miccichè. Questi i componenti del coro: Maria Elisea Calì, Simona Di Gregorio, Alessandro Enea, Maria Ligambi, Stefano Messina, Gaspare Nocilla, Arianna Sillitto, Filippo Sillitto, Aurora Tiso, Tra il numeroso pubblico, l’assessore alla Scuola e vicesindaco Laura Corvo e l’assessore alla Cultura Chiara Stuppia. Ad apertura della serata, proiezione tratta dal film “L’attimo Fuggente”. Il premio letterario è stato preceduto da una mostra di componimenti e disegni. Ne sono stati presentati una trentina. Nel saluto di benvenuto Andrea Rapisardi ha detto: “Abbiate interesse verso la fantasia e incentivate i vostri figli a crescere in tal senso. La fantasia ci rende simili al sovrannaturale”. Subito dopo, intermezzo musicale con le melodie rinascimentali “Air de Buffon”, “Madrigale” e “Canone”. Ad eseguire, il coro e l’orchestra dell’associazione “Musica è Vita”. Al pianoforte, la professoressa Teresa Rapisardi e Giulia Toscano. Al violino Chiara Toscano, alla chitarra Andrea Messina. La direzione dell’orchestra della professoressa Teresa Rapisardi, presidente della stessa associazione. Subito dopo, Anna Marotta ha illustrato il premio letterario e ha detto: “Il premio, intitolato al primo Marchese di Pietraperzia Matteo Barresi, ha l’obiettivo di scoprire giovani talenti che, talvolta, restano nascosti. Nelle opere prodotte, ironia, creatività e riflessioni su tematiche molto attuali come bullismo e droga. Solo la purezza del cuore dei ragazzi può creare simili opere”. Lucia Miccichè ha spiegato le origini del premio letterario. “Pietra Viva” e ha detto: “Ai ragazzi è stato consegnato un foglio bianco e loro hanno prodotto dei veri capolavori”. Di seguito, l’intermezzo musicale “Le Stagioni” eseguito dal coro e dall’orchestra dell’Associazione “Musica è Vita”. Poi c’è stato l’intervento della giuria e la distribuzione degli attestati di merito e partecipazione. A seguire il brano musicale “Il Ballerino”. Subito dopo, assegnazione, da parte della giuria, dei primi premi ai vincitori. Lucia Miccichè ha recitato dei brani tratti dalle opere vincitrici accompagnata solo dal pianoforte. Sono state poi eseguite le melodie rinascimentali “Aria”, “Brandle” e “Danza”. Il vicesindaco e assessore Laura Corvo ha detto: “La giovane scrittrice Lucia Miccichè l’abbiamo scoperta da poco. Dell’arte fanno parte anche la poesia e la pittura Ben vengano questi giovani talenti e valorizziamoli in maniera adeguata. Anche questa è arte. Pietraperzia sta scoprendo giovani talenti che si dedicano a queste produzioni con passione e dedizione”. “I cittadini – ha concluso Laura Corvo – incoraggino e spronino i giovani. Bisogna impegnarsi nella realizzazione dei desideri e nella valorizzazione dei talenti”. Maria Pia Tardanico, in rappresentanza dell’istituto comprensivo “Vincenzo Guarnaccia”, ha detto: “Speriamo che i giovani si impegnino e credano nelle proprie qualità”. Attestati alla giuria sono stati consegnati da Laura Corvo e da Andrea Rapisardi. Come brano di chiusura è stato eseguito “Israeli Concertino”. Al pianoforte Teresa Rapisardi. Al violino Chiara Toscano. Prima della chiusura della serata, Lucia Miccichà ha letto una lettera di saluto di Peppino Tozzi, Editore di Edizioni del Poggio. GAETANO MILINO

You may also like

BARRAFRANCA. Concorso Letterario-Artistico “Francesco Ferreri”. 18ᵃ Edizione. Premiati i vincitori.

Si è svolta, nell’Auditorium dell’I.S.I.S.S. “Falcone” di Barrafranca,