L’Enna vittoriosa al Comunale di Barrafranca con il minimo sforzo

L’Enna vittoriosa al Comunale di Barrafranca con il minimo sforzo

Il risultato 1-2 è lo stesso con cui a Enna nel girone di andata in Prima Categoria vinse la Barrese

L’Enna di mister Di Matteo ottiene una vittoria di 2-1 sul campo della Barrese che all’andata si era imposta ad Enna e con lo stesso identico risultato. Il derby ennese della sesta giornata del campionato di ritorno di Prima Categoria, girone H, è a favore dell’Enna che contro una cinica Barrese raccoglie una vittoria importante , anche se con il minimo sforzo, ai fini della classifica. La Barrese ha dimostrato per i primi venti minuti di fare bene con il duo Palermo – Di Simone ma Patrinicola è ben attento anche su un tiro di Ragusa da buona posizione. Ma nel momento buono dei locali, però, a realizzare la rete è l’Enna con un magistrale calcio di punizione di Di Stefano (non è il primo che realizza in questo modo), un tiro teso ed imprendibile per il portiere Terranova. “Abbiamo vinto contro una bella squadra – afferma il tecnico dell’Enna, Gianfilippo Di Matteo – dopo aver sofferto nella prima frazione di gara abbiamo realizzato una rete con l’opportunista Di Stefano”. Ti aspetti una reazione della Barrese ma dopo dieci minuti della ripresa l’Enna trova la seconda rete con Vicari. Sullo 0-2 però si verificano ben tre espulsione in una gara che fin a quel momento si era giocata con grande caparbietà da parte delle due squadre. Scontro a centrocampo tra Ragusa e Savoca e poi quest’ultimo si butta a terra: l’arbitro di spalle si gira e trova Ragusa che aveva da ridire all’avversario e avrebbe compreso male un comportamento che, secondo gli addetti ai lavori non andava sanzionato; invece l’arbitro Riccobbene di Enna, espelle solo Ragusa e dopo alcuni secondi anche Gagliolo. Dopo un periodo di sospensione e un battibecco tra giocatori e con una Barrese in nove 9 uomini per l’Enna diventa molto più facile ma c’è ancora un altro cartellino rosso ai danni dell’ennese Riccobbene (subentrato a Savoca), il quale non sa spiegarsi neanche lui il motivo. Al 90’ rete pregevole di Di Simone smarcato con un tacco da parte del compagno Palermo ma la sconfitta brucia. “ La gara si è messa in salita – afferma mister Roberto Costa – con una rete da un calcio di punizione. Abbiamo provato a reagire ma le due espulsioni da parte del direttore di gara in pochi secondi ci hanno penalizzato. Il merito va ai giocatori dell’Enna”. E’ un buon momento per l’Enna che ha raccolto 17 punti nelle ultime 8 gare anche se a volte non produce tanto gioco. “Quando si gioca ed anche se la nostra prestazione non è al massimo – continua con determinazione il mister dell’Enna, Di Matteo – ma vinciamo a me non può che stare bene così”. Ora la Barrese in classifica del girone H si trova in una zona di media classifica mentre l’Enna sale a 24 punti. Ora la Barrese domenica ospita la Branciforti che diventa una sfida per il possibile accesso ai play off.

Previous Un successo la conferenza sul marketing territoriale e sui progetti di sviluppo sociale
Next Assegnazione Premio “Ulisse e Polifemo” a diverse personalità che si sono distinte nel territorio