Convegno a Enna su “Media Education. Didattica Digitale o Digitale per la Didattica?”

Convegno a Enna su “Media Education. Didattica Digitale o Digitale per la Didattica?”

Un parterre di eccezione con esperti del settore. Domani , giovedì 19 Novembre, alle ore 8:30 la registrazione dei partecipanti alle 9:00 l’inizio, si svolgerà ad Enna, all’Auditorium dell’Istituto Tecnico Commerciale Duca D’Aosta, in via Mazza 3 (accanto all’Università Kore di Enna) il CONVEGNO-WORKSHOP dal titolo “MEDIA EDUCATION. Didattica Digitale o Digitale per la Didattica?”. L’incontro è promosso da Paolo Castellana, presidente dell’IRASE Enna, insieme alla UIL Scuola di Enna. L’IRASE, Istituto per la Ricerca Accademica Sociale ed Educativa, attraverso le sue iniziative formative si rivolge, in modo particolare, agli insegnanti al fine di sviluppare percorsi di aggiornamento utili alla professione del docente. “La formazione degli insegnanti rappresenta oggi un nodo strategico fondamentale ed imprescindibile affinchè tutti gli studenti raggiungano lo standard di qualità dell’apprendimento che il mondo contemporaneo richiede al sistema scolastico” dice Paolo Castellana.
Tra i relatori Rosa Venuti (Presidente dell’IRASE Nazionale), Rossella Benedetti (Presidente Comitato Pari Opportunità C.S.E.E.) che si confronterà sul tema: Le TIC e l’istruzione: qual è lo stato dell’arte in Europa?, Gianna Cappello (Presidente del MED – Università di Palermo) che interverrà sul tema: La media education per la scuola del XXI secolo, Annamaria Amitrano (Ordinario di Antropologia Culturale Università di Palermo) che farà un intervento dal titolo: Digitale e stile cognitivi: un binomio vincente?, Davide Tonioli illustrerà Fidenia, il social learning italiano che consente di creare classi virtuali rispondendo efficacemente alle nuove esigenze della didattica e della scuola, Liborio Calì parlerà dell’e-book come strumento della didattica collaborativa, Giuseppe Corsaro interverrà sull’utilizzo didattico dei social network e su “Insegnanti 2.0” che in pochi anni è diventato un sito di riferimento importante per la formazione di tantissimi docenti,. Grazia Paladino racconterà di come si possono cambiare i paradigmi della lezione attraverso la flipped classroom, il prof. Marcello Festeggiante chiuderà i lavori della mattina parlando del metodo Ivanov, una metodologia di ricerca utilizzando gli strumenti della rete. I lavori proseguiranno il pomeriggio con il Workshop “Pratiche di Laboratorio di Didattica Digitale”, durante il quale si svolgeranno tre laboratori digitali curati dagli insegnanti Alessandro Biondi sul tema CLIL 2.0, Liborio Calì sull’utilizzo delle TIC per realizzare una verifica in modo coinvolgente, Gaetano Ginardi sull’importanza della didattica multimediale in presenza di alunni con Bisogni Educativi Speciali.

Previous Barrese si impone ad Enna ed è quarta in classifica
Next Convocato il Consiglio Comunale per il 23 Novembre 2015