Sostegno al mondo giovanile il Comune individua progetto

Sostegno al mondo giovanile il Comune individua progetto


Pietraperzia
 . E’ stata aggiudicataall’associazione “Comunità frontiere” la gara di sostegno alla persona per quanto riguardo il mondo giovanile. la somma prevista era di dieci mila euro e bisognava presentare un progetto a favore dei giovani per un orientamento sociale. Ha vinto il progetto «Very well» (Molto bene) proveniente dall’attività pedagogica di comunità frontiere che da dieci anni agisce sul mondo dei giovani e lavora su un campione di 300 giovani, collaborando con le scuole e le altre associazioni giovanili provenienti dal mondo cattolico. Secondo le circostanza il progetto può essere anche finanziato in futuro.

La gara è stata presieduta dal caposettore Giovanna Di Gregorio, che comanda anche la polizia municipale e ha una lunga esperienza di insegnamento di materie giuridiche nelle scuole superiori; hanno fatto parte della commissione Filippa Di Marca e Maria Rita Di Dio in sostituzione di Maria Calogera Calì e Maria Concetta Ricco- bene. I punti focali del progetto prevedono:
orientamento e accompagnamento scolastico con metodo pedagogico individualizzato; 2)
progetti sportivi anche di intesa che
società operanti nel territorio il cui punto di
è il presidente Pino Viola, presidente 50 anni di società sportive; 3) con le realtà scolastiche si collaborerà con la drammatizzazione; quindi il teatro visto anche con progetti canori cori storici di valenza attuale. L’iniziativa che fa riferimento a una circolare del ministero di grazia e giustizia è stato portato avanti con tenacia dal sindaco Erizo Emma, sostenuto dai quattro assessori Luigi Guarneri, Salvatore Messina,
Giusy Rindone e Catena Scivoli. Comunità Frontiera titolata a “Lillo Zarba e Giovanna Fontana” nel decennio ha svolta un’opera di bonifica sociale che ha avuto ottimi risultati.
GIUSEPPE CARÀ

Previous APPELLO DI DUE EX CONSIGLIERI PROVINCIALI
Next Promozione "Casa dell'acqua"