VALGUARNERA. Una grande croce di 6 metri costruita dai poveri della missione  “Speranza e Carità” di fratel Biagio Conte sarà collocata presso il  Centro di Assistenza Religiosa e Sociale  “Papa Giovanni XXIII” in Valguarnera

VALGUARNERA. Una grande croce di 6 metri costruita dai poveri della missione  “Speranza e Carità” di fratel Biagio Conte sarà collocata presso il  Centro di Assistenza Religiosa e Sociale  “Papa Giovanni XXIII” in Valguarnera

- in Valguarnera

A Valguarnera presso il Centro di Assistenza Religiosa e Sociale “Papa Giovanni XXIII” dove sta per nascere la Missione Speranza e Carità di fratel Biagio Conte (il missionario laico palermitano deceduto lo scorso anno), giovedì 21 marzo 2024 sarà “piantata” una grande Croce di 6 metri. Alle 16:15 dalla chiesa Madre di Valguarnera partirà un pellegrinaggio per raggiungere il Centro Assistenza Religiosa e Sociale Papa Giovanni sito in contrada Marcato, luogo della nascente Missione Speranza e Carità, dove sarà collocata la grande croce di 6 metri costruita dai fratelli poveri della Missione di Palermo. La croce verrà portata a spalla da chiunque si unirà al pellegrinaggio; “essa sarà un segno di speranza, – dice don Samuel La Delfa direttore e legale rappresentante del Centro  – di rinascita a vita nuova per tutto il nostro territorio. Durante la giornata saranno con noi i fratelli di Palermo accompagnati da don Pino Vitrano, responsabile della Missione”. Dopo la collocazione della croce, presso lo stesso centro il vescovo monsignor Rosario Gisana celebrerà la S. Messa. In un tempo in cui paure, delusioni, inimicizie sembrano dominare l’esistenza dell’uomo, – continua don Samuel – la croce, piantata nel giorno della primavera, diventa quel faro di luce in grado di illuminare ogni uomo e ogni donna, pioggia che bagna i nostri deserti e sole che riscalda i nostri cuori ricordando che l’ultima parola spetta sempre alla Vita e mai alla morte. Chiunque volesse unirsi può farlo, sia da Valguarnera che dagli altri paesi. La Missione è di tutti; come diceva il caro fratel Biagio: “Tutti uniti per costruire un mondo migliore“. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Ha varcato i confini della Sicilia il ritrovamento  delle 4 Virtù di Antonello Gagini.

Infatti il quotidiano “Repubblica” di giovedì 11 aprile