Piazza Armerina. La Polizia di Stato di Enna consegna l’olio prodotto dall’ass. “Quarto Savona 15” alla diocesi.

Piazza Armerina. La Polizia di Stato di Enna consegna l’olio prodotto dall’ass. “Quarto Savona 15” alla diocesi.

- in Piazza Armerina

Nel pomeriggio odierno presso la curia vescovile della Diocesi di Piazza Armerina, il Questore di Enna Corrado BASILE, ha consegnato al Vescovo Rosario GISANA, l’olio prodotto dall’Associazione “Quarto Savona 15”.

Presenti per l’occasione una rappresentanza delle varie articolazioni della Questura, del Commissariato distaccato di P.S. e della Diocesi di Piazza Armerina.

Anche la Diocesi di Piazza Armerina potrà consacrare l’olio, prodotto nei terreni posti attorno ai luoghi ove si sono consumate le stragi di Capaci (dove vennero uccisi Antonio MONTINARO, Rocco DICILLO e Vito SCHIFANI) e via D’Amelio (dove vennero uccisi Agostino CATALANO, Walter Eddie COSINA, Vincenzo LI MULI, Emanuela LOI e Claudio TRAINA a Palermo) ove persero la vita anche i giudici Giovanni FALCONE insieme alla moglie Francesca MORVILLO e Paolo BORSELLINO, durante la Messa Crismale del Giovedì Santo.

Ancora in questa occasione la Polizia di Stato di Enna ha ritenuto che momenti significati come quello odierno possono rappresentare un segnale importante per la Sicilia affinché il frutto nato dalla terra bagnata dal sangue dei martiri della giustizia possa assurgere a simbolo di redenzione e ravvivare sempre più i sentimenti di speranza e fratellanza.

E’ con questi sentimenti che il Questore di Enna ha consegnato detto olio, dopo il Vescovo di Nicosia, anche al Vescovo di Piazza Armerina così da rinnovare significativamente il giuramento all’impegno ad onorare la memoria di chi si è sacrificato in nome della pace e della giustizia.

You may also like

Barrafranca. Intervento del prof. Giovanni Ruggeri sullo spostamenro delle opere in pietra nel parco comunale F. Ferreri

Barrafranca. Le opere istallate permanentemente all’ingresso del parco