PIAZZA ARMERINA. Passaggio della Campana nel Rotary Club di Piazza Armerina

PIAZZA ARMERINA. Passaggio della Campana nel Rotary Club di Piazza Armerina

- in Piazza Armerina

Sabato 29 giugno 2024 in un suggestivo locale, si è svolta la cerimonia annuale del Passaggio della Campana del Rotary Club di Piazza Armerina. Il Presidente uscente Enzo PACE, ha ringraziato i soci e il consiglio direttivo, per la fattiva partecipazione nell’anno sociale appena concluso, illustrando nella sua relazione le numerose iniziative svolte durante il suo anno di Presidenza.

La cerimonia si è svolta alla presenza dell’Assistente del Governatore Dott. Emanuele CASSARA’ che ha portato i saluti del Governatore uscente Goffredo VACCARO e subentrante Giuseppe PITARI, dei Presidenti dei Club viciniori Enna, Nicosia, Caltagirone, Niscemi e Gela. Nel corso della serata, è stata ammessa, quale nuova socia, la dottoressa Rosalba SALERNO, in servizio presso l’ASP di Enna. Ad apporre lo spillino di appartenenza al Rotary Club di Piazza Armerina, l’Assistente del Governatore dottore Emanuele Cassarà. “E’ passato un anno, allorché ricevevo l’onore di indossare per la seconda volta il collare di Presidente del Club di Piazza Armerina e presentarvi un bilancio” – afferma Enzo PACE –  “parlarvi di emozioni, di dubbi, ma anche di certezze, caratterizzato da gioie, affanni, corse, di programmazione costante, di strategie, di incontri e confronti destinati a partorire qualcosa che parlasse del club”. “Perché il nostro club – dice ancora Enzo Pace – deve parlare all’esterno, deve dire alla gente del nostro territorio che c’è, esiste e lavora per gli altri. Piazza Armerina doveva, anzi deve, così come gli altri comuni del territorio, conoscere il Rotary, unico club che ancora resiste”. “Fin dall’inizio del mio mandato rotariano – continua Enzo PACE – mi sono chiesto cosa dovevo fare per essere un buon presidente e subito mi sono venute in mente le parole del fondatore del rotary Paul Harris ” servire al di sopra di ogni interesse personale”. A questo motto ho tenuto fede con l’orgoglio dell’appartenenza e di coinvolgere i soci del Club con il motto del Presidente Internazionale del mio anno, Gordon R. Mclnally, “Creiamo speranza nel mondo”. Ci sono riuscito? Sarete voi a giudicare”. “Quante cose ancora si potevano fare – dice ancora Enzo Pace – per essere presenti nel territorio. Anche se siamo un piccolo Club, se riusciremo ad essere affiatati sono sicuro che si potrà fare di più. Il Club deve essere il chiaro esempio di come la volontà, l’amicizia tra i soci, la caparbietà e la voglia di ridere insieme possa fare la differenza. Non bisogna essere tanti ma essere motivati. Non dobbiamo fare nuovi soci per ingrandire il Club, ma mantenerli. Si poteva fare di più? Non so, ma ho la certezza che in ogni azione abbiamo messo il maggior impegno possibile ripagate dal consenso di voi soci. Prima di lasciare la mia Presidenza – continua Enzo PACE – desidero consegnare le “” Paul Harris Fellow “” che rappresentano la più ampia ed ambita onorificenza che viene attribuita a quanti si distinguono per impegno e servizio in iniziative umanitarie, sociali o culturali a:  

Stefano VITALE del Rotaract di Piazza Armerina nonché delegato della zona Persefone, “”Per la sua disponibilità in favore del Rotary Club e per meriti acquisiti nel campo sociale – umanitario dedicandosi con passione al volontariato in favore dei più deboli””; –

Giuseppe GULINO, “per il suo impegno rotariano, la disponibilità e la dedizione che hanno valorizzato il senso di amicizia nel Club, nonché per le donazioni volontarie effettuate alla Rotary Foundation”;

Antonino PATTI, “per le benemerenze acquisite nella Sua attività di Magistrato inquirente e per avere apportato un grande contributo nella cultura della Sviluppo della legalità”;

Valter LONGOBARDI, “per il suo impegno Rotariano, la disponibilità,la dedizione nel servire e l’impegno profuso per la crescita dell’effettivo del nostro Club e per la grande capacità di coinvolgere i soci attraverso la sua attività di servizio nel volontariato”.

“Quindi – conclude Enzo PACE – consegno al Presidente subentrante Mauro Silvestri, che guiderà il Club nell’anno  rotariano 2024/2025,  un Club in buona salute, con un bilancio attivo e auguro a lui e a tutti noi un anno rotariano ricco di soddisfazioni”. Il neo-presidente, Mauro Silvestri ringraziando le Autorità Rotariane, tutti i soci ed il direttivo uscente per il prestigioso incarico ricevuto, ha illustrato nel dettaglio la programmazione relativa al piano complessivo degli impegni che il Club si prefigge di portare a compimento durante il suo anno rotariano. Mauro Silvestri, ha inoltre, presentato la squadra che comporrà il Consiglio Direttivo del Club: Past Presidente, Enzo PACE – Presidente Designato 2025/2026 Fabio MELILLI – Vice Presidente Enzo LO FERMO – Segretario Valter LONGOBARDI – Consiglieri Gaetano RAMUNNO e Vittorio MALFA – Prefetto PierGiovanni OBERTO – Tesoriere Giuseppe GULINO. Al consiglio Direttivo si aggiungono l’Addetto Stampa Prof. Angelo LIGOTTI ed i Presidenti di commissione. La solidarietà ed il servizio nel territorio sono valori posti alla base delle finalità rotariane, così come emerso dagli interventi che si sono susseguiti durante la serata, che rappresenta un momento particolarmente significativo ed atteso e con cui inizia ufficialmente il nuovo anno rotariano del Club Armerino. GAETANO MILINO

You may also like

BARRAFRANCA. Concorso Letterario-Artistico “Francesco Ferreri”. 18ᵃ Edizione. Premiati i vincitori.

Si è svolta, nell’Auditorium dell’I.S.I.S.S. “Falcone” di Barrafranca,