RIESI. Bar – tavola calda abituale ritrovo di pregiudicati: il questore Ricifari sospende la licenza, ex art. 100 tulps, (Testo unico leggi pubblica sicurezza) per quindici giorni.

RIESI. Bar – tavola calda abituale ritrovo di pregiudicati: il questore Ricifari sospende la licenza, ex art. 100 tulps, (Testo unico leggi pubblica sicurezza) per quindici giorni.

Il provvedimento è stato emesso a seguito dei numerosi controlli eseguiti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Territoriale di Gela. Il Questore di Caltanissetta Emanuele Ricifari ha emesso un decreto di sospensione della licenza, ex art. 100 tulps, per quindici giorni, nei confronti del titolare di un bar – tavola calda ubicato nel centro storico di Riesi. Il provvedimento è stato emesso a seguito dei numerosi controlli eseguiti dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Reparto Territoriale di Gela dai quali è emerso che il locale è frequentato quotidianamente da persone gravate da pregiudizi di polizia e da soggetti di spicco appartenenti alla criminalità locale. L’assidua frequenza del locale da parte di pregiudicati costituisce un pericolo per l’ordine e la sicurezza pubblica e la temporanea sospensione dell’attività ha l’obiettivo di dissuadere i soggetti indesiderati dal continuare a frequentarlo. Il Provvedimento è stato notificato dai Carabinieri della Stazione di Riesi. GAETANO MILINO

Previous ENNA. Associazione “Luciano Lama”: nuovamente aperti i termini per il Programma di Aiuti Alimentari.
Next LA RIVISTA VOCI FRATERNE DIGITALIZZATA E CATALOGATA VISIBILE GRATUITAMENTE SU WWW.VOCIFRATERNE.IT