AIDONE. Progetto Morgantinon, il concorso regionale degli oli E.V.O. siciliani il 28-29 maggio

AIDONE. Progetto Morgantinon, il concorso regionale degli oli E.V.O. siciliani il 28-29 maggio

AIDONE. Il Comune di Aidone, in collaborazione con l’Ente Sviluppo Agricolo e il Libero Consorzio di Enna, ha organizzato un evento dal titolo “Progetto Morgantinon – Concorso regionale degli oli e.v.o. – extravergine di oliva – siciliani”. Morgantinon esiste già da nove anni e quest’anno il comune di Aidone ha voluto ampliare l’offerta costruendo attorno al concorso una serie di eventi per far conoscere l’importanza dell’olio extra vergine d’oliva e per far comprendere le potenzialità e le prospettive future che ruotano attorno a questo prodotto. L’evento è stato articolato in varie tappe: un corso di potatura, un corso di aspiranti assaggiatori dell’olio d’oliva, delle visite guidate (una al frantoio del Gruppo Arena e una al campo di germoplasma dell’ulivo di Pergusa), un laboratorio di saponi artigianali all’olio di oliva tenuto dall’Istituto agrario di Aidone e degli incontri formativi. Sarà un’edizione straordinaria non solo per il numero dei campioni di oli pervenuti dalle aziende siciliane, 110, analizzati e selezionati per le quattro categorie: miglior olio IGP Sicilia, miglior olio DOP, miglior olio convenzionale, miglior olio bio. Sarà anche assegnato il più importante riconoscimento, ossia il Morgantìnon d’oro. Il premio quest’anno ha introdotto due nuove categorie: il premio “migliore immagine”, cioè l’olio con il migliore impatto dal punto di vista della comunicazione: etichette, bottiglie, packaging e il premio miglior olio in tavola cioè il miglior abbinamento tenendo conto dell’equilibrio degli ingredienti uniti all’olio Evo, l’armonia dei sapori del piatto, grado di intensità dell’olio Evo, grazie alla collaborazione degli chef dell’unione regionale cuochi siciliani aderente alla FIC – Federazione Italiana Cuochi – nazionale che quest’anno ha patrocinato il premio, con il segretario regionale Rosario Seidita, componente di giuria, assieme al docente Massimiliano Giordano dell’istituto alberghiero di Enna, gli assaggiatori di olio Angela Longo e Giuseppe Città e il giornalista Antonio Iacona, direttore di “Sicilia da gustare”, coordinatore editoriale de “Il cuoco” della FIC, corrispondente per “Italia a tavola”, presidente di giuria. Un’edizione che ha coinvolto non solo gli assaggiatori ufficiali dell’Esa e dell’Ipa di Catania, coordinati dal capo panel Giuseppe Pennino, ma anche giornalisti, esperti della comunicazione web e social, come Luigi Caricato, scrittore, oleologo, autore di diversi volumi dedicati all’olio extravergine di oliva; Paolo Di Caro, nella veste di presidente della fondazione italiana sommelier; Andrea Castagna e Morena Assenza Parisi dell’agenzia MAS comunication, che hanno composto invece la giuria del premio “migliore immagine”. Un lavoro di squadra che ha portato all’elezione dei vincitori dell’edizione 2022 che saranno resi noti domenica 29 maggio. Vincitore del Morgantìnon d’oro è l’olio “A turri dop” dei frantoi Covato srl di Ragusa che si aggiudica anche la sezione “miglior olio DOP”. La sezione miglior olio igp va all’olio Sicilia IGP della Romano Vincenzo & C sas di Bronte; la sezione miglior olio bio è stata assegnata all’olio Primo bio prodotto da Frantoi Cutrera srl di Chiaramonte Gulfi; la sezione miglior immagine, se l’aggiudica l’olio Chiuddia dell’azienda agricola Guardì Alessandro di Casteltermini, nell’agrigentino. Infine, la sezione “miglior olio a tavola” va all’olio Primo bio dei frantoi Cutrera srl di Chiaramonte Gulfi. A questi primi posti si aggiungono numerosi altri premi tra secondi e terzi posti per ogni sezione, gran menzioni d’oro, d’argento e di bronzo e menzioni speciali. Il gran numero di premi assegnati denota gli elevati standard qualitativi raggiunti con grande impegno delle aziende del comparto oleario siciliano. La stampa è invitata a partecipare. GAETANO MILINO

Previous ANNUNCIO CENTRO SERVIZI FUNERARI G.B.G. Sig.ra Salvatrice Pantorno consacrata di anni 77
Next ENNA. Da Enna l’Uisp lancia un importante messaggio: Si Riparte Dallo Sport: previsti 10 giorni di attività.