PIETRAPERZIA. Nuove disposizioni raccolta differenziata per i positivi da Covid 19.

PIETRAPERZIA. Nuove disposizioni raccolta differenziata per i positivi da Covid 19.

PIETRAPERZIA. Da lunedì 28 marzo 2022 Anche i positivi da Covid 19 dovranno tornare a differenziare i rifiuti solidi urbani. Per loro permane l’obbligo del doppio sacchetto. In propositi il sindaco Salvuccio Messina scrive: “Si comunica alla Cittadinanza che, in previsione della scadenza dello stato di emergenza sanitaria, a partire dal prossimo 28 Marzo non sarà più effettuata la raccolta dei rifiuti dedicata ai soggetti positivi al COVID – 19 e posti in quarantena. Pertanto, da tale data verrà ripresa, anche per i soggetti positivi, la raccolta differenziata con le seguenti indicazioni SOTTO RIPORTATE, fornite dall’istituto Superiore della Sanità”. Finora i positivi al Covid 19 mettevano tutto in un unico sacchetto a prescindere dalla tipologia dei rifiuti. Queste le nuove disposizioni per i positivi al Covid 19 a partire da lunedì 28 marzo 2022: “Per tutte le frazioni utilizza almeno due sacchetti uno dentro l’altro (della stessa tipologia prevista per la frazione raccolta). Inserisci i fazzolettini di carta, i rotoli di carta asciugamano, le mascherine, i guanti, i tamponi per test di autodiagnosi Covid e materiali che possano essere stati contaminati in una busta separata che poi va chiusa e gettata nel contenitore per la raccolta del materiale non riciclabile (indifferenziata o mista)”. “Chiudi bene i sacchetti – si legge ancora nelle istruzioni – senza schiacciarli con le mani, eventualmente indossando guanti monouso, e smaltiscili come sempre”. Altre disposizioni, sempre per i positivi: “Non fare accedere gli animali da compagnia nel locale in cui sono presenti i sacchetti dei rifiuti per evitare rotture dei sacchetti”. “Ogni volta che devi smaltire oggetti taglienti – concludono le istruzioni per i positivi da Covid 19 – a punta o comunque in grado di provocare rottura dell’involucro, assicurati che ciò non avvenga avvolgendoli con carta o inserendoli in un contenitore”. I Non Positivi devono continuare a fare la raccolta differenziata come fatto finora. “Unica raccomandazione a scopo precauzionale, inserisci i fazzolettini di carta, i rotoli di carta asciugamano, le mascherine, i guanti, i tamponi per test di autodiagnosi Covid in una busta separata che poi va chiusa e gettata nel contenitore per la raccolta del materiale non riciclabile (indifferenziata o mista)”. GAETANO MILINO

Previous PIETRAPERZIA. Covid 19. Comincia a diminuire il numero dei positivi
Next Annuncio servizi funerari agenzia G.B.G. sig.ra Aleo Rosa ved. Scivoli di anni 81