ROMA.  Per il presidente Cafà: “Importante per le aziende la sinergia tra le risorse del FNC e quelle stanziate dal nostro fondo

ROMA. Per il presidente Cafà: “Importante per le aziende la sinergia tra le risorse del FNC e quelle stanziate dal nostro fondo

interprofessionale”. Attraverso il fondo interprofessionale Fonarcom possono accedere alle risorse del Fondo Nuove Competenze (FNC) tutte le imprese aderenti che abbiano sottoscritto gli accordi di rimodulazione dell’orario di lavoro finalizzati alla frequenza di percorsi di formazione e sviluppo delle competenze dei propri lavoratori.A esse potranno essere riconosciuti i contributi finanziari del Fondo Nuove Competenze, come determinato dall’ANPAL in data 4 novembre 2020. Fonarcom ha provveduto a integrare i propri strumenti già attivi con il nuovo strumento messo a disposizione da Anpal. A questo fine ha pubblicato sul proprio sito (www.fonarcom.it)gli “addendum” riferiti agli Avvisi: n. 8 del 2019 (DIGINNOVA), n. 5 del 2018 (SDI-SISTEMI DI IMPRESE) e al CONTO FORMAZIONE AZIENDALE.

Le parti sociali di Fonarcom, l’associazione datoriale CIFA e il sindacato CONFSAL, saranno di supporto alle imprese per la sottoscrizione degli accordi sindacali di rimodulazione dell’orario di lavoro. “Il Fondo Nuove Competenze è un’ottima occasione per incentivare il percorso di formazione, qualificazione e riqualificazione del capitale umano delle aziende. Per questo ci siamo attivati subito sia per agevolare il percorso di accesso sia per integrare le risorse dell’FNC con le risorse dei nostri Avvisi. Le imprese avranno così ancora più risorse, cosa particolarmente importante per le piccole e piccolissime finora non sufficiente coinvolte dalla cultura della formazione” ha dichiarato il presidente di Fonarcom, Andrea Cafà. GAETANO MILINO

Previous ROMA. Giarrizzo (M5s): In Legge di Bilancio proroga del superbonus 110% fino a Giugno del 2022”.
Next PIETRAPERZIA. Il 2020 volge al termine e come sempre alla fine di ogni anno si fanno un po' di considerazioni