BARRAFRANCA. Aggiudicata alla ditta SICE Srl – la gara per il nuovo campo sportivo.

BARRAFRANCA. Aggiudicata alla ditta SICE Srl – la gara per il nuovo campo sportivo.

BARRAFRANCA. Al secondo posto si è classificata GERACI GIUSEPPE COSTRUZIONI Srl. Alla gara avevano partecipato 310 imprese. Si trattava di Procedura aperta per l’espletamento della gara di appalto afferente i lavori di “Ristrutturazione interna ed esterna dello stadio comunale di Barrafranca – Completamento, recupero e piena poli-funzionalità dell’esistente, messa a norma degli impianti ed apertura degli stessi ad usi scolastici e turistici”.  L’apertuta delle buste nei locali della Sezione provinciale U.R.E.G.A. di Caltanissetta ed Enna Sede di Enna. La Commissione di Gara, procede all’esclusione automatica dalla gara delle offerte che presentano una percentuale di ribasso superiore alla soglia di anomalia che risulta essere pari al 20,6855%. Della commissione di gara facevano parte l’Ingegnere Rosario Di Rao (Presidente), l’Architetto Stefano Scarsi (Vice Presidente), la Dottoressa Maria Costa (Componente della Stazione Appaltante).  Il Verbalizzante NON Componente della Commissione di Gara era il Geometra Francesco Gervasi. La Commissione di Gara, tenuto conto dell’offerta che eguaglia tale soglia o che più si avvicina per difetto a quest’ultima, individua prima in graduatoria l’impresa FALCO COSTRUZIONI Srl – Plico n. 262 – (P.I. n. 01815390859) con il ribasso del 20,678% e seconda in graduatoria l’impresa SICE Srl – Plico n. 157 – (P.I. 02182210845) con il ribasso del 20,666%, così come si evince dalla stampa della visualizzazione di cui all’Allegato “A”. La Commissione di Gara, tramite il Presidente, in ottemperanza dell’art. 1, comma 2, del D.A. n. 29/Gab. del 23.10.2019 dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, così come previsto nel bando di gara, procede all’apertura telematica del plico n. 262 prodotto dall’impresa FALCO COSTRUZIONI Srl che ha presentato la migliore offerta e del plico n. 157 prodotto dall’impresa SICE Srl che si è collocata seconda in graduatoria,così come si evince dalla stampa della visualizzazione di cui all’Allegato “B” Si procede, pertanto, al controllo della busta “A – documentazione amministrativa” dell’impresa FALCO COSTRUZIONI Srl. “Le operazioni di controllo – si legge nel verbale di gara – consentono di ritenere ed appurare che la documentazione non è conforme alle prescrizioni contenute nel bando e nel disciplinare di gara poiché l’impresa non è in possesso della Categoria OS30 a qualificazione obbligatoria in proprio o mediante A.T.I., non subappaltabile oltre il 30%. Di conseguenza detta impresa, non può ritenersi che abbia conseguito la qualificazione mancante tramite altro istituto, come l’avvalimento o il 29 subappalto, perché trattandosi di categoria super specialistica (SIOS), è precluso il ricorso al predetto istituto di avvalimento o di subappalto al 100%, la cui applicazione, si tradurrebbe nella inammissibile integrazione della qualificazione specificamente prescritta in capo al concorrente. Per motivazione che precedono, la Commissione di Gara decide di escludere l’impresa FALCO COSTRUZIONI Srl. Successivamente la Commissione di Gara, passa ad esaminare la busta “A” contenente la documentazione amministrativa dell’impresa SICE Srl; le operazioni di controllo consentono di ritenere ed appurare che la documentazione è conforme alle prescrizioni contenute nel bando e nel disciplinare di gara”. “Preso atto della graduatoria, – si legge nello stesso verbale di gara – così come si evince dalla stampa della visualizzazione di cui all’Allegato “C”, la Commissione di Gara, procede altresì allo scorrimento della graduatoria e passa ad esaminare la busta “A” dell’impresa GERACI GIUSEPPE COSTRUZIONI Srl, – Plico n. 81 (P.I: n. 01534310857) che ha offerto il ribasso del 20,635%. Le operazioni di controllo consentono di ritenere ed appurare che la documentazione è conforme alle prescrizioni contenute nel bando e nel disciplinare di gara. Ultimate le suddette operazioni, in ossequio alle disposizioni normative di cui all’art. 1, comma 3 del Decreto Assessoriale n. 29/Gab. del 23.10.2019 dell’Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità, la Commissione di Gara, all’esito delle verifiche di cui sopra, procede all’ammissione dei concorrenti come di seguito riportato: 1° – SICE Srl – (P.I. 02182210845). 2° – GERACI GIUSEPPE COSTRUZIONI Srl – ((P.I: n. 01534310857) e propone al R.U.P. l’aggiudicazione in favore dell’Operatore Economico SICE Srl – (P.I. 02182210845). GAETANO MILINO

Previous Annuncio Centro servizi funerari G.B.G Prof. Angelo Di Dio anni 93
Next ENNA. Il presidente dell’associazione regionale di volontariato Ong “Luciano Lama” Mimmo Bellinvia sull’attuale situazione della governance della stessa associazione