PIETRAPERZIA. Proposta di due consiglieri comunali pietrini. “In attesa della riapertura della bretella per Caltanissetta si provveda a sistemare e ad aprire al traffico la “Chianiole”

PIETRAPERZIA. Proposta di due consiglieri comunali pietrini. “In attesa della riapertura della bretella per Caltanissetta si provveda a sistemare e ad aprire al traffico la “Chianiole”

PIETRAPERZIA. La proposta arriva dai consiglieri comunali di opposizione Calogero Di Gloria e Silvia Romano. La “Chianiole” “quale alternativa al tratto di scorrimento veloce ss640, (chiuso al transito lo scorso novembre per il cedimento di un pilone) è stata accolta e sottoscritta dai consiglieri di maggioranza presenti alla seduta della III Commissione Consiliare del 20/02/2019.

“Siamo fermamente convinti – affermano Calogero Di Gloria e Silvia Romano – che ripristinare quella strada sia l’unica soluzione in grado di ridare ossigeno a tutta Pietraperzia e in particolare alle attività commerciali che stanno subendo notevoli disagi da questo isolamento. Non vi è ancora, infatti, certezza né sulla data di inizio dei lavori della bretella, né tanto meno sulla conclusione di essi”. E aggiungono: “Adesso è tuttavia necessaria una forte volontà politica in tal senso, affinché il ripristino della strada possa diventare realtà e non soltanto un progetto sulla carta. Come sempre noi garantiamo massima disponibilità e collaborazione”. Silvia Romano e Calogero Di Gloria hanno preannunciato che, a breve, invieranno all’Anas e agli uffici preposti locali una richiesta di sistemazione delle “Chianiole”. “Tutto ciò – concludono Calogero Di Gloria e Silvia Romano – deve rientrare come manutenzione ordinaria. Si spera che il tutto venga realizzato nel giuro di 30 40 giorni”. Gaetano Milino

Previous Mezzojuso contro Giletti si aggiudica, stamane in tribunale, la prima manche
Next ENNA. Tutto pronto per l'arrivo a Enna del pluricampione paraolimpico Daniele Cassioli