Il Salotto artistico-letterario “Civico 49” presenta le ultime pubblicazioni dello storico Salvatore Licata

Il Salotto artistico-letterario “Civico 49” presenta le ultime pubblicazioni dello storico Salvatore Licata

- in Barrafranca, Civico 49
Il Salotto artistico- letterario “Civico 49” e Gaetano Vicari

Nella riunione di giovedì 22 novembre 2018 il Salotto artistico-letterario “Civico 49” di Barrafranca (EN) ha presentato le ultime pubblicazioni dello storico barrese, nonchè socio, Salvatore Licata: “Giuseppe Salamone ovvero il brigante giustiziere” e “Accade… oggi”. Dopo i consueti saluti di Gaetano Vicari, Salvatore Licata ha presentato  le sue ultime fatiche, frutto di decenni di studio e ricerca sulla storia locale. Ha inoltre proiettato alcune foto, raccolte durante le ricerche sulla vita e le vicissitudini del Salamone.

Il saggio storico “Giuseppe Salamone ovvero il brigante giustiziere” in realtà è una seconda edizione del saggio “Il brigante giustiziere” (2013) rivisto e aggiornato con foto inedite. Nella stesura di questo saggio, le cui vicende sono tratte dagli atti giudiziari, dagli scritti e dalle lettere del protagonista, l’Autore si è ispirato al famoso brigante di fine Ottocento Giuseppe Salamone (1875-1948). Tante le vicissitudini personali e giudiziarie che portarono il barrese Giuseppe Salamone, conosciuto come Miuzzu, a scegliere la strada del brigantaggio. Tuttavia, questo libro non va visto soltanto come un saggio storico, ma come un romanzo popolare dove le gesta del brigante sono ben presenti nei ricordi di quanti lo conobbero. Le vicende si riferiscono al periodo che va da 1894 al 1948, mezzo secolo di fatti che, oltre a farci conoscere, in tutte le sue sfaccettature, il brigante Salamone, ci presentano uno spaccato della vita politica locale. Nel corso del racconto, infatti, alle vicende giudiziarie del Salamone, si intrecciano le vicende politiche e amministrative del Comune di Barrafranca. E qui vengono fuori le lotte intestine tra i maggiori rappresentanti dei due schieramenti politici: Benedetto Giordano, sindaco in carica, da una parte, e i fratelli Luigi e Angelo Bonfirraro e i fratelli sacerdoti Benedetto e Raffaele Vasapolli, dall’altra. Vicende che culmineranno con l’omicidio del sindaco Giordano e con l’arresto del famoso brigante Giuseppe Salamone. A tal proposito, il Licata ha proiettato delle foto del brigante Salamone, alcune copie di giornali italiani ed esteri che parlavano della vicenda e foto di personaggi che ruotavano attorno alla vita del protagonista.

 “Accade… oggi” è una raccolta di  fatti, avvenimenti e personaggi che si rincorrono come i giorni in un calendario, e ci raccontano la storia, la politica e la cronaca, di una cittadina che spesso tende a dimenticare il proprio passato. Nell’insieme viene fuori un calendario storico su Barrafranca, che spazia dal 1 gennaio 1870 al 31 dicembre 1908, dove è possibile trovare un avvenimento o un fatto accaduto in un determinato giorno di un determinato anno. Avvenimenti  e storie che si susseguono, scritte in forma breve concisa, fornendoci uno spaccato di storia barrese.

SALVATORE LICATA (Barrafranca 1950) si laurea in Scienze Biologiche presso l’Università degli Studi di Catania. Dopo aver collaborato con vari periodici provinciali con il “Giornale di Sicilia”, si iscrive nel 1995 all’Ordine Nazionale dei Giornalisti Pubblicisti. Nel 1986 svolge, per conto del comune di Barrafranca, uno studio sullo Stemma Comunale, ottenendo l’approvazione governativa del nuovo Stemma Comunale e la concessione delle “Patenti Governative”.

Lo storico Salvatore Licata

Come autore esordisce, con Carmelo Orofino, nel 1984 con la pubblicazione di “Un paese dell’entroterra siciliano: Barrafranca”. Nel 1990 pubblica, presso la papiro editrice di Enna, sempre con Orofino, “Barrafranca, Storia, Tradizioni, Cultura popolare”. Altri scritti su Barrafranca vengono pubblicati in “Enna 1989” Ed. Pubblipress, Siracusa 1989 e in “Enna e i suoi comuni” Editrice Nocera, San Cataldo 1994. Dal 1995 al 2000 pubblica, con il patrocinio del comune di Barrafranca, l’opuscolo “Sindaci, potestà e commissari (1820-2000)”. Nel 2011 pubblica, ancora con Orofino, la nuova edizione di “Barrafranca, Storia, Tradizioni, Cultura popolare”. Nel 2013 pubblica, con la BookSpront Edizioni, la prima edizione de “Il Brigante Giustiziere”. Nel 2018 esce una nuova edizione di “Giuseppe Salamone ovvero il brigante giustiziere”. Sempre nel 2018 pubblica “Accade… oggi”, una raccolta di fatti, avvenimenti e personaggi della storia, della politica e della cronaca di Barrafranca. Inoltre è socio del Salotto artistico-letterario “Civico 49” di Barrafranca.

I libri si possono acquistare su Amazon e nelle librerie barresi.

Rita Bevilacqua

You may also like

ASP Enna. Elogio per il reparto di Rianimazione e Anestesia dell’Ospedale Basilotta di Nicosia

“Con la presente, vorrei ringraziare a mio nome