Pd al sindaco Accardi: “L’unica “responsabilità” del Partito Democratico è quella di credere nelle proprie azioni politiche a difesa dei cittadini”

Pd al sindaco Accardi: “L’unica “responsabilità” del Partito Democratico è quella di credere nelle proprie azioni politiche a difesa dei cittadini”

- in Barrafranca, Politica

Ecco a seguire un comunicato stampa da parte del Pd locale a firma del segretario reggente del Partito
Democratico di Barrafranca Glenda Barresi e il coordinatore amministrativo Angelo Gentile.

Il Partito Democratico rimanda al mittente tutte le false, pretestuose ed infondate affermazioni del Sindaco apparse sul quotidiano “La Sicilia, Cronaca della Provincia di Enna, del 20.09.2018.
Il Partito Democratico ha una sola “responsabilità”, a differenza di altri amministratori locali attuali e passati che affiancano la sua amministrazione, ovvero quella di non avere, attualmente, al suo interno politici, quali anche ex amministratori ed ex consiglieri con la sindrome di “attaccamento cronico alle poltrone”, ma ha solo gente coerente con le proprie idee e proposte politiche.
L’unica “responsabilità” del Partito Democratico è quella di credere nelle proprie azioni politiche a difesa dei cittadini e del nostro Comune, senza mercificare proposte e soluzioni in cambio di poltrone in amministrazione o di nomine di capi settore, perdendo, al contrario, un assessore pur di rimanere fedele alla propria linea politica. Questo è quello che ha dimostrato il Partito Democratico con i suoi dirigenti, ex amministratori ed ex consiglieri, negli anni e nelle diverse esperienze amministrative.
Forse caro sindaco Accardi dimentichi che questo Partito ha concorso, in maniera decisiva, alla tua elezione con quegli ex amministratori ed ex consiglieri, che a quel tempo ti furono tanto graditi.
Forse caro sindaco Accardi, prima di guardare altrove additando responsabilità troppo grandi a gente che della politica ne fa servizio ai cittadini e che certamente non ha amministrato Barrafranca per quindici anni di seguito (il PD ha, infatti, governato appena un anno e mezzo nella scorsa legislatura), devi voltarti e guardare bene alle tue spalle e ai tuoi lati, per vedere le grandi ombre di ex consiglieri, consiglieri ed amministratori attuali, oggi tuoi alleati, che hanno causato il dissesto finanziario a questo martoriato comune di Barrafranca.
Ricordati caro sindaco Accardi che con le tue azioni politiche e amministrative scellerate stai cagionando un ulteriore dissesto nel dissesto e che omettere determinate e doverose scelte politico-amministrative per uscire dal pantano economico in cui versa il nostro Ente, equivale a cagionare un danno ulteriore e molto più grave di quello in corso.
Il Partito Democratico ribadisce la sua linea politica storica, che è quella di stare dalla parte dei cittadini e di tutelare gli interessi dell’Ente, un partito che mira a ribadire la sua soluzione per superare il dissesto finanziario, che non è certo di aumentare illegittimamente i tributi locali a partire dagli anni 2014 e 2015, in barba alla violazione di qualsivoglia principio di diritto tributario, attraverso la nomina di un commissario ad acta da te e dai tuoi alleati più volte sollecitata, che vuole mettere le mani nei portafogli dei cittadini barresi.
La linea politica intrapresa da questo Partito, ti ricordiamo che verte su una soluzione ben precisa, superare l’iniquo ed oneroso contratto con Enel So.Le, agendo in giudizio per far dichiararne la nullità, che ha concorso in via principale al dissesto finanziario di questo ente, recuperando quei milioni di euro indebitamente versati dal 2002 al 2014, contratto, ovviamente, non di certo stipulato da ex amministratori locali ed ex consiglieri del Partito Democratico, ma da ex amministratori ed ex consiglieri comunali che orbitano intorno alla tua attuale amministrazione, divenuti tuoi attuali padrini politici.
Caro sindaco Accardi cosa hai fatto per stare dalla parte dei cittadini, hai ricorso in giudizio per recuperare i milioni di euro ingiustamente ed indebitamente versati ad Enel So.Le? Ti sei opposto fermamente all’aumento retroattivo dei tributi locali per gli anni 2014 e 2015? Certo che no, hai fatto esattamente l’opposto delle soluzioni suggerite dal Partito Democratico, forse perché ostile a certe soluzioni amministrative di suoi ex amministratori locali ed ex consiglieri comunali, omettendo di agire in giudizio per recuperare milioni di euro, ribadiamo indebitamente versati, ma ha preferito prelevare ulteriore denaro a danno dei cittadini barresi, entrate che non sono utili e sufficienti a ripianare il bilancio stabilmente riequilibrato, ma saranno entrate tributarie che serviranno solo per fare “cassa” con ulteriore beffa per alla Città.
Abbiamo, pertanto, ben compreso come le tue false e strumentali affermazioni si siano rilevate per quelle che sono: una palese autocritica attesa la presenza di molti “pupari” che ti tirano le fila.
Il Partito Democratico è aperto alle altre forze politiche di minoranza e anche di maggioranza che vogliono stare al fianco dei cittadini incolpevoli di questo dissesto finanziario, mettendo in campo, da qui a breve, ulteriori iniziative forti per frenare questa illegittima imposizione tributaria retroattiva delle entrate voluta dall’amministrazione Accardi.

You may also like

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore di anni 83

Annuncio servizi funerari Ag. G.B.G. Sig. Collerone Salvatore