Comitato ciitadino incontra il vescovo Gisana per sospendere l’arrivo dei migranti,

Comitato ciitadino incontra il vescovo Gisana per sospendere l’arrivo dei migranti,

Inviata alla nostra redazione un comunicato da parte di un comitato di cittadini

Si è svolto oggi, domenica 04/02/2018, presso i locali della curia di Piazza armerina un incontro tra un comitato spontaneo di cittadini pietrini (Silvia Romano, Calogero Di Gloria, Franco Di Calogero, Salvatore Palascino) il vescovo monsignor Rosario Gisana, Don Osvaldo Brugnone parroco della chiesa madre di Pietraperzia  e rappresentanti dell’associazione Don Bosco 2000 per discutere dell’arrivo imminente di migranti a Pietraperzia. Dopo un pacifico e serrato confronto tra le parti, sono emerse una serie di mancanze nella comunicazione e coinvolgimento della collettività da parte delle autorità civili e religiose locali, che hanno omesso quanto stava succedendo, pur essendone a conoscenza sin dal mese di agosto 2017. Il vescovo, comprendendo e condividendo le perplessità e le giuste preoccupazioni esternate dal comitato cittadino presente, si è impegnato a contattare personalmente la prefettura di Enna per sospendere l’arrivo dei migranti, in attesa di chiarimenti, e soprattutto per poter intraprendere insieme alla comunità tutta, un cammino di apertura e di eventuale accoglienza condivisa. Inoltre è stato proposto dai componenti il comitato,  un percorso che preveda l’aiuto, contemporaneamente, dei cittadini indigenti pietrini e dei migranti extracomunitari.

Previous Pietraperzia. Immigrati sì, immigrati no. Tam tam di voci sulla questione.
Next Caltanissetta. Consigliere comunale Aiello presenta interrogazione sul sostegno ai disoccupati ultra 60enni