Barrafranca, il comune noleggia la spazzatrice motorizzata

Barrafranca, il comune noleggia la spazzatrice motorizzata

Soluzione tampone in attesa dell'affidamento

Il sindaco Fabio Accardi comunica che a partire da domani, lunedì 4 Settembre i cittadini di Barrafranca vedranno all’azione una spazzatrice motorizzata che si aggirerà per le vie principali del paese spazzando e lavando i tratti interessati. Si comincia con il perimetro urbano per arrivare al centro storico ed alle aree interessate dal mercato settimanale e le arterie principali come Viale Generale Cannada, corso Garibaldi, via Vittorio Emanuele.

“In attesa dell’affidamento del servizio gestione rifiuti in toto cerchiamo di sopperire con soluzioni tampone ma che siano nello stesso tempo efficaci” così il sindaco Accardi da noi intervistato durante l’inaugurazione della casa di riposo Madonna della Cava a Pietraperzia “ricordo che al momento del mio insediamento ho trovato una situazione al limite con i rifiuti nel Belvedere al Cimitero, zone che sono state bonificate e che non sono più adibite a discariche abusive, riconosco che ancora c’è tanto lavoro da fare, ma appena sarà espletata la gara d’appalto il servizio verrà affidato e avremo finalmente una città pulita”.

Una città pulita ed a misura d’uomo è quello che ci auguriamo anche noi ed i cittadini indignati che giornalmente vivono i problemi di questa comunità, non ultimo il problema dell’acqua che sembra risolto con un modesto intervento alla tubazione che da Cametrice arriva nelle vasche cittadine un intervento che è stato possibile con una apposita ordinanza sindacale, la 56 del 01 Settembre, che ha impegnato una spesa di 500€.

A dare un contributo sul problema tampone dei rifiuti anche l’assessore comunale Giuseppe Vetriolo  “Nonostante i tanti problemi e la raccolta rifiuti stiamo cercando di uscirne fuori al fine di raggiungere un servizio efficiente”.

Previous La Confartigianato di Enna presenta la seconda edizione "Artigianando"
Next Donato defibrillatore dai cavalieri dell’Ordine Costantiniano San Giorgio al comune