Concluso il “FOMUDO DAY” 2017, un successo

Concluso il “FOMUDO DAY” 2017, un successo

Si è conclusa la manifestazione, che quest’anno è coincisa con la festa della Repubblica del 2 Giugno, la prima edizione fu nel 2015 e l’anno scorso non fu organizzata. Grande la partecipazione a partire dalla mattinata con la pedalata organizzata dall’associazione AVIS, che con il suo presidente intende così sensibilizzare tutti a “dare un momento della propria vita per salvarne un’altra” così Giuseppe La Rosa nel suo intervento “in estate  purtroppo aumentano gli incidenti sulle strade e quindi aumenta la necessità di avere ancora più donazioni”.

La manifestazione è proseguita nel pomeriggio con l’esibizione di

—— musica band’s ——

– i191 (talenti emergenti barresi per la prima volta su un palco) Barrafranca

– Iron made (tribute band Iron Maiden) Barrafranca

– Non dire no (Tribute band Lucio Battisti) Palermo

– Monnalizrad band (Tribute band Rino Gaetano) Palermo

– Desaparecido (Tribute band Litfiba) Barrafranca

—— Special guest ospite ——

Andrea Braido (ex chitarrista Vasco Rossi)

con la coclusione di Andrea ,chitarrista che ha incantato il pubblico presente prima con due brani di Frank Zappa che hanno messo in luce la preparazione e la tecnica del musicista e poi con alcuni brani di Vasco Rossi cantati magistralmente da Giovanni Tavella con quel suo timbro alla Piero Pelù. All’inizio la pioggia aveva fatto temere il peggio ma poi ha lasciato il posto ad una temperatura ideale per una festa all’esterno. Grande partecipazione di pubblico, nella maggior parte giovani, che hanno riempito lo spazio della villa “Francesco Ferreri” per la gioia degli organizzatori che hanno lavorato duramente per la buona riuscita dell’evento.

“Ringrazio anche i tanti giovani che oggi non possono essere presenti perché sono andati via da Barrafranca alla ricerca di un posto di lavoro” così Calogero Aleo sul palco durante uno dei suoi interventi nel corso della serata “questa è la dimostrazione che con impegno e buona volontà si può organizzare qualcosa per questo paese seppur in mezzo a tantissime difficoltà, il comitato del Carnevale è nato anche per questo”.

Radio Luce è stata presente durante tutta la giornata con una squadra di tutto rispetto, nella mattinata Salvatore Tambè ed Alessio Tummino hanno ripreso la pedalata e le interviste. Il pomeriggio è stato il turno di Salvatore Ingrascina, Salvatore Tambè e poi Gino Crapanzano per la diretta radiofonica, le riprese di Giuseppe Nicolosi.

Previous Il Comitato Popolare " NO SPRAR" presenta la petizione al Comune
Next Problemi nella discarica di Lentini, disservizi in molti comuni tra cui anche nell'ennese