Andrea Di Trio approda al campionato europeo nella disciplina sollevamento pesi Under 23 Power Lifting

Andrea Di Trio approda al campionato europeo nella disciplina sollevamento pesi Under 23 Power Lifting

- in Pietraperzia, Sport

Il giovane campione di Pietraperzia, di appena 23 anni e 64 chili di peso, ha superato la fase nazionale del Campionato Italiano della specialità che si è tenuto ad Alimena, nel palermitano. Andrea ha fatto uno stacco da terra di 220 chili. Ora approda alla fase europea di Lutsk, in Ucraina. Andrea Di Trio partirà per la città baltica il 15 maggio e rientrerà a Pietraperzia il 21 dello steso mese. Alla kermesse nazionale c’erano 300 iscritti di cui una decina Under 23 (la categoria di Andrea). Il cammino di Andrea Di Trio è costellato di tanti successi. A gennaio ha occupato il gradino più alto del podio con uno stacco da terra di 200 chili. A Febbraio, per il centro sud Italia, a Messina. Nella città dello Stretto è approdato alla fase nazionale grazie al suo stacco da terra di 207,5 chilogrammi. Ad Alimena, Andrea Di Trio è arrivato terzo assoluto Peso Forza e al secondo della sua categoria. Inizialmente il gradino più alto de podio, per la categoria Under 23, era suo. Per un cavillo del regolamento, è arrivato secondo. Cosa dice, al riguardo, Andrea? “Ce la metterò tutta per vincere all’Europeo di Lutsk, in Ucraina e approdare ai Campionato del Mondo che si terrà a novembre in Argentina. Ti aspettavi un’affermazione del genere? “Visto che non avevo esperienza in Power Lifting, non pensavo mai di potermi qualificare all’Europeo”. “Ero convinto che ci fossero persone molto più forti di me. La mia determinazione e la mia forza di volontà mi hanno portato, senza con ciò volere peccare di modestia, così in alto”. Andrea aggiunge che tutto è nato quasi per gioco. Attualmente il giovane campione di Pietraperzia si sta allenando alla palestra Power Gym di Gela. Andrea Di Trio è molto concentrato e determinato. Non si distrae assolutamente perché vuole aggiungere al suo palmares la medaglia d’oro di Lutsk. “Ce la metterò tutta – conclude Andrea Di Trio – per superare anche l’ostacolo Ucraina ed approdare in Argentina. Chissà che anche nel Paese sudamericano non possa salire sul podio. Io ce la metterò tutta”. Gli occhi di Andrea brillano di gioia per i brillanti risultati da lui conseguiti da gennaio ad oggi. Andrea non dimentica di ringraziare la sua fidanzata e i suoi familiari. “Il mio grazie dal profondo del cuore – conclude Andrea Di Trio – alla mia fidanzata Rossana Giusto, e alla mia famiglia per il loro sostegno e incoraggiamento. Ringrazio pure mio cognato Salvatore Favella che ha sponsorizzato tutte le gare da me disputate e credendo in me”. GAETANO MILINO

You may also like

PIETRAPERZIA. Chiusa temporaneamente al pubblico per lavori la villa comunale di viale Marconi.

La chiusura di questi giorni per consentire il