C’e attesa per il derby di calcio della quinta giornata Barrese – Enna

C’e attesa per il derby di calcio della quinta giornata Barrese – Enna

L'incontro di domenica (inizio alle ore 15) è valido per il campionato di Prima Categoria, girone G

Un derby ennese dove i tre punti sono utilissimi sia per la Barrese che per l’Enna nella gara di Prima Categoria del girone G valida come quinta giornata di ritorno. Anche se gli obiettivi sono diversi, la formazione di Roberto Costa mira a raggiungere una salvezza senza patemi d’animo mentre la formazione di Gianfilippo Di Matteo è in corsa play off ma vuole dimenticare la brutta sconfitta di domenica scorsa sempre sul campo di Barrafranca (il Gaeta è indisponibile) contro il Motta Sant’Anastasia che addirittura in 8 giocatori contro 11 ha resistito per quasi frazione di gioco e poi ha vinto la gara per 1-0. Una sconfitta di cui l’Enna deve fare il “mea culpa” e deve recuperare la giusta motivazione per risalire la china in questo campionato. In casa della Barrese proprio con l’Enna rientrano pedine importanti come Totò Pilumeli, Filippo D’Urso e Filippo Carciofalo, Livio Palermo. Durante la settimana nelle file della Barrese è stato tesserato un ex, Giuseppe Scaletta ( ha militato lo scorso anno in Seconda Categoria nella Comunità Frontiera). Indisponibili Ragusa e Abbate perché devono scontare la squalifica il primo di una giornata mentre il secondo di due giornate. Anche il secondo portiere Inglese deve scontare una giornata per il “rosso” subito ad Agira ma Gaetano Terranova, almeno fino ad oggi, dovrebbe prendere il suo posto senza problemi. “ Al di la di chi è indisponibile e ci mancheranno – afferma il presidente della Barrese, Roberto Costa – in settimana abbiamo recuperato diversi giocatori per cui cercheremo di dare il massimo e conquistare la posta in palio anche se di fronte abbiamo un’ottima squadra”. All’andata (si giocò anche a Barrafranca) l’incontro Enna- Barrese si concluse in parità a reti inviolate. L’Enna è quarta in classifica con 29 punti appaiata al Maletto ( e dietro al Bronte con 34, Armerina 36, e poi le capoliste Motta e Misterbianco con 37 punti) mentre la Barrese è in una zona di media bassa classifica con 18 punti. Direttore di gara è stato designato Fabrizio Arcidiacono di Acireale.

Previous Approvato il regolamento in consiglio comunale sullo Spazio Verde
Next La storia del barrese ETTORE IPPOLITO, il CAPITANO ETTORE