L’augurio di buon natale in tutte le lingue del mondo parte dalla scuola media Verga

L’augurio di buon natale in tutte le lingue del mondo parte dalla scuola media Verga

- in Barrafranca

Un albero che diventa incantato dal riciclo di materiali in disuso che rivivono grazie alla creatività, al sogno, alla curiosità degli alunni. Si può riassumere così l’albero di natale creato nel corridoio della scuola del plesso “Verga” di via Toscana grazie alla collaborazione che si è registrata da parte del corpo insegnanti fino agli alunni, ai collaboratori scolastici per arrivare al dirigente scolastico. Un albero in cui compaiono gli auguri di “Buon Natale” in tutte le lingue del mondo e questo ad opera degli alunni della scuola che coordinati dal prof. Gianni Ruggeri, e anche con molta intraprendenza hanno ultimato l’albero di Natale per creare un’atmosfera di pace e unità anche nella scuola. ” Diversi i colori che figurano nell’albero – afferma il prof. Ruggeri, il quale da il significato del lavoro prezioso svolto dagli alunni – come ad esempio il bianco che accoglie i colori della carta e sulla quale vengono scritti i pensieri colorati dell’anima, così come le foglie colorate che volano via dall’albero alla fine della stagione, ma solo per rinnovarsi. Un albero simbolico di Natale che non è fatto per porre una lettera a babbo natale ma (è questa la finalità del progetto che rende speciale quest’opera d’arte) per tutti coloro che avranno il desiderio di leggere e scrivere un pensiero da donare a chi ha ricevuto in dono la vita…

Alla domanda “Se l’albero è dedicato alla purezza cioè all’innocenza dei bambini?” Ruggeri risponde: “Ergo, innocenza di Francesco che con il suo ricordo dovrebbe far uscire il fanciullino che è, si trova in ognuno di noi, quella purezza di cuore che ci dovrebbe connotare, caratterizzare nella nostra vita”.

Apprezzamento a tutti coloro che hanno dato il proprio contributo a cominciare dal dirigente scolastico, prof. Filippo Aleo, ai segretari amministrativi (DSGA), personale ATA, insegnanti, e collaboratori scolastici. Nota di merito per la disponibilità, in particolare, del  collaboratore scolastico Lillo La Pusata.

 

You may also like

BARRAFRANCA. Scontro tra una Ford “Fiesta” ed un autobus. Il bilancio è di due feriti.

L’incidente stradale si è verificato verso le ore