Filippo Salvaggio eletto nel consiglio regionale dell’ Unpli Sicilia

Filippo Salvaggio eletto nel consiglio regionale dell’ Unpli Sicilia

Il barrese Filippo Salvaggio eletto al consiglio regionale dell’ Unpli. Ad essere confermato con oltre il 90% delle preferenze, Antonino La Spina è stato confermato alla guida del comitato regionale dell’Unione Nazionale delle Pro Loco. Le consultazioni si sono tenute nel centro culturale polivalente “Michele Abbate” di Caltanissetta.
“Insieme con tutti i volontari delle Pro Loco continuerò nel solco dell’attività svolta, proseguendo nella promozione della nostra isola e nel recupero dell’immenso patrimonio culturale immateriale – ha detto La Spina, 45 anni – vere leve della nostra azione saranno, ancora una volta, l’innovazione tecnologica e l’impiego produttivo dei pochissimi fondi pubblici disponibili”.
In Sicilia oggi sono 160 i giovani volontari del Servizio Civile impegnati, con fondo nazionali, in progetti volti alla riscoperta della cultura delle feste e tradizioni dell’isola. Con l’azione di promozione turistica “Typical Sicily” coordinata da Unpli Sicilia (finanziato dai Gal Etna, Rocca di Cerere, Terre del Nisseno e Peloritani, su fondi Psr 2007-2013) solo per ricordare una delle tante azioni realizzate, sono state installate ben 250 tabelle turistiche dotate di Qr Code che consentono di attivare i virtual tour dei rispettivi monumenti. Questi due esempi degli interventi concreti compiuti, negli ultimi anni, da Unpli Sicilia e dalle Pro Loco.
Nella categoria “miglior di video di promozione turistica” il primo posto è stato assegnato a Naomi Provenzano e Sabrina Carapezza (Pro Loco di Petralia Sottana); nella sezione “miglior progetto di promozione turistica” si è imposta l’iniziativa “Mercatini di Natale” realizzata da Orianna Buscemi, Ariana Lombardo, Muriel Marotta, Maria Masina e Sara Savarino (Pro Loco Calascibetta) e Roberta Sorbera (Pro Loco Nicosia).
Al termine delle elezioni, questi gli eletti nei tre organi di Unpli Sicilia.
Consiglio regionale: Saverio Palato (Pro Loco Furci Siculo); Leonardi Nicolosi (Caltabellotta), Salvatore Piazza (Mussomeli), Filippo Salvaggio (Barrafranca), Antonino Carciotto (Belpasso), Antonino Campisi (Marzamemi), Giuseppe Sanfilippo Frittola (Maniace), Angela Cimminello (Lercara Friddi), Giuseppe Pecorella (Salemi) e Salvatore Sammatrice (Acate).
Revisori dei conti (i primi tre effettivi, gli altri supplenti): Piero Giacobello (Spadafora), Leonardo Torrisi (Riposto), Francesco Vizzini (Grotte), Giovanni Indorato (Sommatino), Massimiliano Ragusa (Troina) Mariano Murgia (Petralia Sottana).
Probiviri (i primi tre effettivi, gli altri supplenti): Ignazio De Giovanna (Montevago), Giovanni Venturella (Campofelice di Roccella), Domenico Previti (Raccuja), Vito Terlato (Zafferana Etna), Valentina Piazza (Erice). Barrafranca ha quindi una rappresentanza in consiglio regionale e nella persona di Filippo Salvaggio il quale in tanti anni ha dimostrato, nonostante le difficoltà, che l’unica risorsa da promuovere sono le “bellezze” di un territorio; la sua sfida era mettere in rete le varie aziende e ci sta riuscendo con tante iniziative in cantiere. Tutto lo staff di Radioluce augura un buon e proficuo lavoro a Filippo Salvaggio.

Previous L'ex sindaco Salvatore Lupo: " Intervengo su una serie di affermazioni che mi hanno chiamato in causa"
Next Rocco Miccichè, presidente del Consiglio comunale di Pietraperzia è tra gli 8 giovani amministratori in tutta Italia a vincere una borsa di studio