I GIOVANI di Barrafranca fanno sentire il loro dissenso sui problemi che affliggono il paese

12754947_526827164154835_373107283_oBarrafranca (En). Di fronte una situazione sempre più degradante, i GIOVANI di Barrafranca si sono dati appuntamento stamattina, 16 febbraio 2016, davanti al portone del palazzo Comunale, sito in piazza Regina Margherita, per “dire la loro” sul problema “rifiuti” che, ormai da mesi, affligge il paese e mostrare, a chi di competenza, il loro dissenso di fronte la dura realtà di Barrafranca. “ Ci siamo riuniti qui in piazza -spiega Giuseppe Salamone, rappresentante d’Istituto del Liceo Falcone- perché la situazione “rifiuti che Barrafranca sta vivendo, è diventata troppo critica. Oggi noi vogliamo far sentire la nostra “voce” non solo in qualità di studenti, ma soprattutto come GIOVANI barresi, in quanto noi siamo il futuro de paese e vogliamo che questo futuro sia migliore per tutti noi”. Attraverso il social network Facebook, si sono dati “il passa parola”, per incontrarsi numerosi in piazza e far presente il loro dissenso al Commissario straordinario. “Ribadisco che il problema rifiuti – interviene Chiara Lanza- porta e può portare problemi a tutti. Difatti vogliamo organizzare un corteo allargato non solo ai giovani, ma a tutta la popolazione”.

12736968_526827104154841_1470284874_oIn modo composto e educato, circa duecento giovani, tra cui alcuni studenti dell’Istituto Falcone e dell’istituto agrario, si sono ritrovati in piazza, ma al loro arrivo, hanno avuto l’amara conferma della notizia, circolata  la sera prima, delle dimissioni del Commissario straordinario Pio Guida, resa pubblica dalla lettura delle dimissioni, protocollate stamattina,  da parte della dott.ssa Giuseppina Crescimanna, che ricopre il ruolo di vicesegretario comunale.

Adesso chi darà risposta ai tanti interrogativi che affliggono non solo i giovani, ma l’intera popolazione… Chi risolverà i gravi problemi che stanno portando Barrafranca al degrado?

Si attendono risposte dagli organi competenti.

Previous Dimissioni del commissario straordinario del comune Pio Guida
Next Progetto CONTINUITÀ – ORIENTAMENTO dell’Istituto Comprensivo “Europa”