La XIII Edizione “Santa Lucia Ca Vampa e a Cuccia” organizzata dal CSR-AIAS.

La XIII Edizione “Santa Lucia Ca Vampa e a Cuccia” organizzata dal CSR-AIAS.

Durante la manifestazione a Piazza Armerina verrà presentato anche il progetto “Città in rete”, realizzato in collaborazione con il Comune e i Club Service.

Domenica 13 dicembre, a partire dalle 15 e per tutto il pomeriggio si svolgerà la tredicesima edizione della manifestazione intitolata “Santa Lucia Ca Vampa e a Cuccìa”. L’iniziativa, organizzata dal centro di riabilitazione CSR-AIAS di Piazza Armerina, come sempre unisce la fede ed il folclore e coinvolgerà i ragazzi e le ragazze disabili che frequentano il Centro riabilitativo della città. La manifestazione prevede, alle 15, i saluti di benvenuto da parte dei ragazzi del Centro Diurno nella nuova sede di Piazza Senatore Marescalchi 19. Alle 15.45 i partecipanti alla manifestazione si recheranno nella vicina Chiesa di Sant’Antonio per la celebrazione eucaristica. Quindi si ritornerà nel Centro di riabilitazione di Piazza Marescalchi dove, alle 17, è previsto il saluto del Presidente del Consorzio Siciliano di Riabilitazione, Sergio Lo Trovato, del sindaco di Piazza Armerina Filippo Miroddi e del sindaco di Aidone Enzo Lacchiana, assieme al presidente dell’AIAS di Piazza Armerina Lorenzo Naso. Entrerà così nel vivo la manifestazione, con la tradizionale Vampa di Santa Lucia, la banda musicale e la degustazione della Cuccìa, il piatto tradizionale della festa di Santa Lucia. Nel corso della manifestazione si terrà inoltre la cerimonia di gemellaggio tra la Sezione AIAS di Piazza Armerina e l’associazione di volontariato AVADAVIL di Aidone, entrambe impegnate a sostegno delle persone disabili. Durante l’iniziativa inoltre, il CSR-AIAS ufficializzerà l’avvio di “Città in rete”, una banca dati che consente l’incontro tra domanda di servizi assistenziali e offerta. “In sostanza, tutti i cittadini che avessero necessità e bisogni cui non riescono a dare risposte potranno rivolgersi alla nostra sede AIAS – spiega Lorenzo Naso – Abbiamo già realizzato un censimento di tutti i servizi territoriali e dal 13 dicembre potremo dare risposte a chi ne avesse bisogno”. “Città in rete” sarà avviato da subito ed è stato realizzato grazie alla collaborazione con il Comune di Piazza Armerina e i Club Service territoriali.

Previous Mercatini di Natale 8, 9 Dicembre 2015
Next A Castellana Sicula un fine settimana di gastronomia, musica e cultura nel contesto della "Festa da Schiacciata a Vampa"