Da Settembre parte la differenziata

Da Settembre parte la differenziata

Videosorveglianza per chi mette i rifiuti fuori dai cassonetti

PIETRAPERZIA.  Giro di vite sui rifiuti. Per volontà del sindaco Antonio Bevilacqua e di tutta l’amministrazione comunale i tecnici comunali dallo scorso mercoledì hanno iniziato ad istallare telecamere per la videosorveglianza delle aree extraurbane destinate al conferimento dei rifiuti ed, in particolare, di quelle site lungo la strada vicinale che collega il bivio Fondachello con il Santuario della Madonna della Cava. “A due mesi dal nostro insediamento – ha dichiarato il sindaco Antonio Calogero  Bevilacqua – abbiamo già intrapreso diverse azioni mirate a rendere Pietraperzia un paese bello, pulito ed ordinato, premesse essenziali se si vogliono attrarre visitatori e turisti. Ritengo che l’istallazione di telecamere sia l’unico deterrente efficace per i trasgressori incalliti che continuano a conferire nei pressi dei cassonetti in maniera indiscriminata rifiuti ingombranti, speciali e pericolosi, nonostante sia stato più volte comunicato a tutta la cittadinanza che i rifiuti ingombranti e gli elettrodomestici possono essere conferiti gratuitamente il secondo ed il quarto giovedì di ogni mese presso lo spiazzo antistante al canale e nonostante la legge preveda sanzioni esose che arrivano fino a 3.000 euro”.

In verità, si deve ammettere che dall’insediamento della nuova amministrazione la situazione di pulizia e di igiene dell’intero centro abitato è nettamente migliorata, grazie ad interventi straordinari di pulizia che hanno coinvolto numerosi concittadini volontari, ad interventi di derattizzazione e disinfestazione ed al lodevole impegno degli operatori ecologici che, soprattutto nel periodo estivo, hanno intensificato il servizio nelle zone residenziali extra urbane, tradizionali luoghi di villeggiatura per numerosi pietrini ed emigrati rientrati per le ferie estive. “Nei prossimi giorni – continua il sindaco Bevilacqua – sarà completata l’istallazione di ulteriori telecamere tutte collegate alla sala operativa dei vigili urbani e si procederà all’accertamento ed alla punizione delle violazioni. Inoltre sarà vietato il conferimento di rifiuti nella giornata del 14 agosto nei cassonetti situati lungo la strada Fondachello – Cava per rispetto della processione religiosa che avrà luogo nella stessa serata.

“ Infine – conclude Bevilacqua – a settembre partiremo con la raccolta differenziata porta a porta della frazione organica che ci permetterà di risparmiare sul costo del conferimento in discarica e ci eviterà di incorrere nelle penali previste dalla legge”.

Giuseppe Carà




Previous Il PALIO DEI NORMANNI- Piazza Armerina
Next Senza colpevoli, dal massacro del piccolo Francesco in poi, ma la giustizia ha trionfato nella maggioranza dei casi