Gagliano Castelferrato/ L’associazione “Ayrton Senna” di Barrafranca alla “cronogara karting” con applausi al Team Amoroso e ai tanti piloti.

Gagliano Castelferrato/ L’associazione “Ayrton Senna” di Barrafranca alla “cronogara karting” con applausi al Team Amoroso e ai tanti piloti.

Si è svolto domenica a Gagliano il  1° Grand Prix città di Gagliano Castelferrato “Cronogara Karting” organizzato dal comitato “Estiamo Insieme a Gagliano”, dall’associazione sportiva dilettantistica “Ayrton Senna” e dai Fratelli Amoroso di Barrafranca. La manifestazione ha attirato tanti piloti provenienti dalle province di Enna, Caltanissetta, Catania e Palermo. Pubblico numeroso e caloroso nonostante la temperatura abbia superato a tratti anche i 40°. Presente il presidente dell’associazione Ayrton Senna di Barrafranca, Adele Giammusso, mamma del campione regionale kart 2013 “categoria 60” Giuseppe Ciulla, che non ha però potuto prendere il via per problemi tecnici al proprio kart. I piloti agirini sono stati i più numerosi e sono saliti sul podio nelle varie categorie di appartenza. Nella categoria 50-60 baby al 1° posto si è classificato Pietro Lizzo, davanti a Cristian Aliotta Gagliano e Filippo Zito. La categoria 60 Free ha visto invece il successo dell’altro Filippo Zito, un giovanissimo davvero promettente che, con il tempo di 1.50.59 ha avuto la meglio su Gabriele Bannò ma anche su piloti che gareggiavano con kart 100 e 125, riuscendo a piazzarsi 14esimo nella classifica assoluta: un ragazzo talentuoso che potrà aspirare alla partecipazione a campionati regionali. Podio tutto in famiglia nella classe 100 unica, vinta da Alex Bottaro davanti al fratello Davide e allo zio Pietro Spitaleri. E se Mimmo Rinaldi è stato l’unico concorrente nella categoria “100 over 50”, l’unica donna ad aver preso il via domenica è stata Filippa Giunta, che ha fatto sua la categoria “125 Lady” con il kart dei F.lli Amoroso di Barrafrnca, e che, soprattutto, con il tempo di 1.43’59”, ha messo in riga tanti maschietti: nella classifica assoluta si è infatti piazzata 6°. A trionfare nella categoria “125 Tag” con il tempo di 1.41”16, è stato invece il pilota agirino della scuderia S.G.B. Rally Angelo Antonino Minnì che, con un kart messo a disposizione dai F.lli Amoroso di Barrafranca ha preceduto Salvatore Centonze e Giuseppe Mastrobuono. Seppur con un kart 125 monomarcia, Minnì si è reso protagonista di una super gara salendo sul podio della classifica assoluta con il 3° tempo: meglio di lui hanno fatto solo Salvatore Faraci ed il vincitore Nino Ipsale, entrambi con kart 125 con cambio sequenziale. “Sono davvero soddisfatto per la prestazione – ha detto Minnì – ringrazio il direttore della scuderia, Gulino, i F.lli Amoroso Racing Di Barrafranca per il performante mezzo messomi a disposizione, gli organizzatori per la bella manifestazione e tutti gli sponsor che mi hanno sostenuto. Spero che questa manifestazione sia l’inizio di una lunga serie”. Nella categoria “125 Under 30”, Ilario Sottile, di Barrafranca, si è imposto con il tempo di 1’41″31 sul nissorino Angelo Amoruso. La categoria regina la “125 Under 50”, è stata invece dominata dal leonfortese Nino Ipsale che, con la sua guida funambolica, ha fatto andare il pubblico in estasi. L’ex campione italiano Kart 125 si è imposto con il tempo di 1’37”71 sul barrese Salvatore Faraci ed è stato il vincitore assoluto del 1° Grand Prix Città di Gagliano Castelferrato. La premiazione si è svolta al piano Puleo alla presenza dei rappresentanti del comitato “Estiamo insieme A Gagliano” e di numerose persone che hanno assistito alla consegne dei trofei dove era presente Giuseppe Ciulla, noto pilota Kart di Barrafranca detentore anche di un Ercole d’Oro. Anche Roberto Ciullache ha lavorato tanto per il successo della manifestazione.

(sicilianews.tv)

Previous IL COMMISSARIO DI FORZA ITALIA AVV ANGELO MARIA TAMBE’ PARLA SUL PRESENTE E SUL FUTURO DEL PARTITO
Next Rocco Nicoletti, un emigrato in Germania, a 70 anni dalla nascita, ricorda l'importanza delle Acli per i diritti dei lavoratori italiani.