Il vicesindaco di Barrafranca: ” L’amministrazione contro la consegna delle reti idriche ad Acquaenna”

Il vicesindaco di Barrafranca: ” L’amministrazione contro la consegna delle reti idriche ad Acquaenna”

Anche il vicesindaco di Barrafranca, Alessandro Tambè, stamattina, a favore della petizione popolare, si è recato nei banchetti dove era presente l’elenco per le firme. Barrafranca rispetto agli altri comuni dell’ennese è l’unico comune che da anni non ha consegnato le reti idriche. “Stamattina – dice il vicesindaco Tambè – mi sono recato a firmare per l’acqua pubblica. L’amministrazione è perfettamente d’accorso con questa iniziativa, anzi promuove e condivide ogni tipo o forma di iniziativa che serva a rafforzare la nostra azione contro la consegna delle reti idriche alla gestione scellerata di AcquaEnna”. Il comune di Barrafranca, rispetto ad altri comuni, negli anni precedenti non avendo consegnato le reti idriche ad Acquaenna ha adottato tariffe minime e ridotte.

Previous Estate 2015 nei comuni dell'ennese e del nisseno con "Virginia" vincitrice del programma televisivo Amici. Ad organizzare il tutto è stato chiamato il giovane Filippo Monica di New Style Animation
Next UNA VITA SPESA PER LA PATRIA- Le vicende militari che portarono alla morte del soldato barrese Salvatore Bellanti