UCIIM premia gli alunni più meritevoli durante il IX “Caffè Letterario” dedicato a Gesualdo Nosengo.

Barrafranca (EN). All’ auditorium del Liceo Scientifico di Barrafranca si è svolta, giovedì 25 giugno 2015, la manifestazione IX “Caffè Letterario” dedicato a Gesualdo Nosengo. “Questa manifestazione, giunta ormai al nono anno vuole premiare – spiega alla platea la presidente dell’ UCIIM sezione di Barrafranca prof.ssa Gina Patti- gli studenti che hanno conseguito un ottimo risultato nel loro percorso scolastico. I ragazzi premiati saranno gli alunni delle classi quinte primarie, terza secondaria di primo grado e gli alunni della scuola  secondaria di secondo grado”. Dopo la lettura della “Preghiera a Gesù Maestro” scritta da Gesualdo Nosengo e letta dal prof. Filippo Salvaggio, la manifestazione si è aperta con i saluti della presidente Gina Patti, la quale ha spiegato alla platea lo scopo della manifestazione, ringraziando tutti i partecipanti, dal prof. Giacomo Timpanaro, vice presidente nazionale UCIIM, al vice sindaco Alessandro Tambè, all’ assessore all’Istruzione Stella Spagnolo, al dirigente scolastico dell’Istituto Comprensivo “S. Giovanni Bosco” prof.ssa Luigia Perricone, ai presidenti del consiglio di Istituto prof. Fabio Accardi e  dott.ssa Stella Arena, alla preside del Liceo “Falcone” prof.ssa  Gueli e al prof. Diego Aleo. Dopo il saluto alla platea del prof. Timpanaro, stimato progettista, organizzatore, direttore, relatore e animatore in corsi di aggiornamento e formazione, che ha posto l’accento sul ruolo dell’insegnante e del rapporto scuola-famiglia, si è passati alla consegna degli attestati agli alunni più meritevoli dei vari plessi scolastici. Del plesso Giovanni Verga sono stati premiati Marino Giulia; Stefania Patti; Collerone Sjria; Ingala Simona; Lanza Elide. Del plesso Don Milani: Bernunzo Stephanye, Lanza Ofelia; Guerreri Angelo; Russo Sofia; Razzano Antonio; Baiunco Dario; Caputo Davide. Del plesso S. Giovanni Bosco: Bellanti Gaia; Blasco Salvatore; Faraci Mattia; Ying Kaya; Aiello Simone; Amore Virginia; Faraci Maria Ausilia; Faraci Marta; Giunta Giulia; Malacasa Gabriele; Nicolosi Valerio; Puzzo Cristina; Tropea Diletta; Accardi Vittoria; Bonincontro Flavi; Bevilacqua Federica; Gagliano Marzia; Milano Damiano; Sentito Daniela. Del plesso Europa: Blandi Lorenza; Costa Guiseppe; Faraci Martina; Ferreri Elena; Tangari Valeria; Tummino Sofia Maria; Barbagallo Carmelo; Ferrera Alba; Marino Filippo; Patti Ines; Strazzanti Gioia; Caputo Filippo; Faraci Salvatore; Giuliana Giulia; Giunta Simona Pia; La Quatra Ersilia; Pisano Eleonora; Tambè Giuseppina Annabella; Aleo Pablo Alessandro; Gentile Jessica; Ingala Deborah; Ingala Serena. E infine per le scuole superiori di secondo grado hanno ricevuto l’attestato per il liceo Scientifico Maccarrone Alessia (di Pietraperzia), per il Classico La Pusata Aureliana e per le Scienze Umane Bellanti Clarissa. La manifestazione è stata allietata da alcuni brani musicali eseguiti da Bruno Amore, Aurora Di Prima, Ignazio Costa, Gentile Michael, Cucchiara e Tambè, che frequentano il corso di “Strumento Musicale” di entrambi gli Istituti Comprensivi. La manifestazione si è chiusa con la recita della “Preghiera dell’educatore” scritta sempre da Gesualdo Nosengo e letta dal vice sindaco Alessandro Tambè.

Riportiamo la “Preghiera a Gesù Maestro” scritta da Gesualdo Nosengo:

Signore nostro, Gesù Cristo, Maestro divino
di verità e di giustizia, di amore e di pace,
io Ti ringrazio di avermi chiamato
a lavorare con Te nell’educazione cristiana
di quei giovani che sono Tuoi, che Tu ami
e desideri vicini al Tuo cuore.
In questa missione ardua,
ma sublime che a Te mi associa,
fa o Signore che la luce della Tua Verità
illumini la mia mente,
il fuoco del Tuo amore riscaldi la mia parola,
l’esempio della Tua Vita sia di modello
alla mia azione educativa
e la Tua Grazia fecondi l’opera mia nei giovani.
Guidami a trovare la via dell’intelligenza
e dei cuori, rimedia alle mie deficienze,
aiutami nelle difficoltà, confortami nelle pene,
difendimi nei pericoli e nelle tentazioni.
Fa, o Signore, che io possa efficacemente
indirizzare e guidare per la via della cultura
e della fede, del dovere e della bontà,
della giustizia e della carità,
della laboriosità e della cattolicità
le anime dei miei discepoli.
Fissa, o Signore, sopra di noi
il Tuo sguardo amoroso e dona a tutti
di poter giungere un giorno a possedere Te
che sei il premio per coloro che Ti amano
e credono alla Tua parola.
Gesù Maestro, venga Il Tuo Regno.

                        Gesualdo Nosengo

Rita Bevilacqua

Previous Regione invia commisari "ad acta" anche nei comuni: si sostituiranno alle giunta comunali per prelevare somme e destinarli all'Ato. Barrafranca ha un debito di 1 milione e 155mila euro
Next Disposto dal comune presso la tesoreria comunale il pagamento inerente all'acquisto dei libri di testo dell'anno scolastico 2012/2013.