Regione invia commisari “ad acta” anche nei comuni: si sostituiranno alle giunta comunali per prelevare somme e destinarli all’Ato. Barrafranca ha un debito di 1 milione e  155mila euro

Regione invia commisari “ad acta” anche nei comuni: si sostituiranno alle giunta comunali per prelevare somme e destinarli all’Ato. Barrafranca ha un debito di 1 milione e 155mila euro

La Regione Siciliana invia commissari ad Acta che preleveranno le somme dei comuni ancora in debito con l’Ato in tutto l’intero territorio  isolano e dove fanno anche i venti comuni della provincia di Enna. Già sono stati pubblicati i decreti che recano la firma dell’assessore regionale all’Energia, Vania Contraffatto per cui i commissari nominati entro trenta giorni, si sostituiranno alle giunte comunali con la finalità di completare il pagamento da parte dei comuni all’Ato. A quanto sembra i commissari ad Acta nel reperimento delle somme possono ricorrere alle variazioni di bilancio, stilare piani di rientro, ma anche a ricorrere a debiti fuori bilancio. Tutti i comuni dell’isola commissariati sono novanta di cui venti della provincia di Enna. Il debito del comune di Barrafranca (1 milione 155 mila euro) è quello più elevato rispetto ad altri comuni ennesi solo dopo il comune di Nicosia (1 milione 343 mila euro). Di seguito riportiamo le somme di ogni comune con i nomi dei commissari nominati dalla Regione.

Nicosia: 1.343.000 (commissario Giuseppe Carapezza)                                                                             Barrafranca: 1.155.000 (commissario Daniela Siino)
Leonforte: 859.530 (commissario Daniela Siino)
Enna: 631.014 (commissario Salvatore Gueli)
Villarosa: 328.471 (commissario Daniela Siino)                                                                                               Regalbuto: 302.372 (commissario Fabrizio Failla)
Piazza Armerina: 287.306 (commissario Salvatore Gueli)
Troina: 209.525 (commissario Natale Tubiolo)
Pietraperzia: 184.918 (commissario Rosario Sciacca)
Aidone: 171.565 (commissario Rosario Sciacca)
Centuripe: 143.040 (commissario Fabrizio Failla)
Cerami: 143.040 (commissario Francesco Lombardo)                                                                                Assoro: 78.678 (commissario Rosario Musumeci)
Calascibetta: 56.630 (commissario Rosario Sciacca)
Nissoria: 51.383 (commissario Antonio Morreale)
Valguarnera: 40.019 (commissario Rosario Musumeci)
Agira: 36.754 (commissario Rosario Musumeci)
Catenanuova: 26.333 (commissario Antonio Morreale)
Gagliano: 18.960 (commissario Antonio Morreale)
Sperlinga: 10.237 (commissario Giuseppe Carapezza)

 

Previous L’ultimo saluto oggi ad Angelo Fardella.
Next UCIIM premia gli alunni più meritevoli durante il IX “Caffè Letterario” dedicato a Gesualdo Nosengo.